Enel cederà quota Weather entro il 2008

da Roma

Enel pensa di cedere la sua partecipazione indiretta nell’unità di telecomunicazioni Wind, che ha venduto di recente per 12 miliardi di euro entro il 2008. È quanto ha affermato l’amministratore delegato del gruppo elettrico in un’intervista pubblicata oggi dal Financial Times Deutschland. Secondo il top manager la vendita della quota del 26% in Weather avverrà a partire dalla seconda metà del 2007. Alla domanda se la cessione sarà completata nel corso del suo mandato, fino al maggio del 2008, Conti ha risposto: «Presumo di sì». Enel si è accordata il mese scorso per la vendita di Wind a Weather, la holding che fa capo all’uomo d’affari egiziano Naguib Sawiris, incassando 3 miliardi di euro e deconsolidando il debito di Wind per oltre 7 miliardi. Enel ha comunicato che avrebbe usato una parte del ricavato dalla cessione, pari a 305 milioni di euro, per la sottoscrizione di una quota del 5,3% del capitale di Weather, portando la sua partecipazione nella holding al 26 per cento. Da questa mattina, intanto, è possibile prenotare le azioni della quarta tranche Enel. Il lotto minimo è di 500 azioni per un controvalore massimo di 3,535 euro (35,350 per pacchetti maggiorati da 5mila pezzi). Il ministero dell’Economia ha infatti fissato a 7,07 euro il prezzo massimo e il prezzo finale sarà definito tra una settimana, al termine della fase di sottoscrizione che si chiude venerdì 1° luglio. Con il collocamento di questa quarta tranche il ministero dell’Economia controllerà poco più del 20% dell’Enel mentre un altro 10% è custodito dalla Cassa Depositi e Prestiti. Nel precedente collocamento di Enel 3 si era registrata una richiesta record, con prenotazioni molto superiori alla disponibilità.