Enel e Rotary fanno musica insieme

L’Enel non è solo luce, ma anche musica. Sempre di energia, comunque si tratta. Enel aderisce e affianca, infatti, le iniziative di visite guidate promosse dai Rotary Club genovesi e del Tigullio e dedicate alle bellezze artistiche meno conosciute della città con sette concerti di musica sacra, barocca e tradizionale, con repertori diversi e pubblici diversi.
Il primo appuntamento «rotariano» è venerdì 8 dicembre alle 15.30 nell’atrio di Palazzo Ducale in piazza Matteotti, da dove partiranno le visite guidate tra i carruggi della vecchia Genova, per concludersi dopo un percorso tra storia, arte e tradizione col concerto, alle 16.30, all’Oratorio San Filippo Neri in via Lomellini. Concerto con l’Enel in via Lomellini anche il 10 dicembre, cui faranno seguito gli appuntamenti della Casa Paganini (9 e 12), di Palazzo Rosso (15), della Basilica di San Siro (6 gennaio), per concludere al santuario Santa Caterina da Genova (13).
I concerti fanno parte del programma «Enel per la musica», che comprende attività finalizzate alla promozione della musica di qualità e al tempo stesso della tradizione musicale popolare.
«Enel - sottolineato Luigi de Concilio, responsabile Enel Comunicazione Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria - ha aderito con entusiasmo a questa iniziativa che, rafforzando il legame dell’azienda col territorio e le comunità che in esso vivono, offre un arricchimento culturale con concerti di qualità in luoghi tradizionalmente diversi, offrendo così alla grande musica un contesto sicuramente originale e suggestivo».
L’ingresso ai concerti è gratuito.