Enel mosca bianca: le tariffe 2008 non preoccupano

Enel mosca bianca a Piazza Affari, tra i pochissimi titoli al centro di acquisti in una seduta tutta contrassegnata dalle vendite. Positivo fin dall’apertura, il titolo ha chiuso con un confortante più 0,32%, segnando l’ultimo prezzo a 7,95 euro, dopo aver segnato un massimo a 8,04 euro. Non male, in un contesto di mercato lugubre. Scambi sotto la media con 29,7 milioni di pezzi transitati contro 42,1 milioni giornalieri nell’ultimo mese. Il titolo del colosso energetico beneficia delle rassicurazioni del management sulla mancanza di impatti negativi sui conti 2008 da parte delle nuove tariffe di distribuzione introdotte il 2 gennaio dall’Autorità per l’Energia. Enel prevede ricavi invariati nel 2008 in quanto la riduzione tariffaria verrà compensata da maggiori volumi di elettricità venduta.