Enel ok con l’acconto Deboli Tenaris e Tod’s

Piazza Affari in calo con il resto d’Europa. A pesare sull’indice (Ftse Mib -0,47%), che comunque fa meno peggio del resto del Vecchio continente, sono soprattutto i titoli industriali. Realizzi su Tenaris (-4,37%), Tod’s (-2,46%), Saipem (-3,15%), Fiat Industrial (-2,9%) e Prysmian (-2,23%). Debole Exor (-1,78%), positiva Fiat (+0,53%).
Maglia nera nel settore bancario è Ubi (-2,06%) con Bpm (-1,56%). Al palo Intesa Sanpaolo (-0,09%) e Unicredit (-0,19%). Tra gli assicurativi, in recupero Fonsai (+1,2%). Bene A2A (+2,375) in attesa che ripartano le trattative tra soci i italiani ed Edf sul riassetto di Edison (+1,87%). Nell’energia segno più per Enel (+0,56%) che distribuirà un acconto sul dividendo pari a 0,10 euro. Più vivace Enel Gp (+1,69%). Tra i titoli minori ancora in tensione Arkimedica (+22,73%) che non ha confermato, né smentito, l’ipotesi di un interesse da parte della famiglia francese Mulliez. Coin è stata revocata dal listino dopo l’Opa. In calo anche le Europee: Londra -1,44%, Francoforte -0,89% e Parigi - 0,92 per cento.