Da Enel tecnologia per risparmiare energia

Enel Sole, la società di Enel specializzata nel settore dell'illuminazione pubblica che gestisce più di 2 milioni di punti luce, nell'ambito del "World Future Energy Summit" che si tiene ad Abu Dhabi ha presentato il nuovo sistema innovativo di illuminazione pubblica, basato su tecnologia LED (Light-Emitting Diode). Il nuovo sistema Archilede di Enel Sole, realizzato presso gli stabilimenti di iGuzzini, produttore leader nel settore dell’illuminazione, consentirà di risparmiare oltre il 40% dell’energia destinata all’illuminazione pubblica rispetto alle migliori tecnologie tradizionali con un consistente contenimento dei costi energetici e un basso impatto ambientale, grazie alle minori emissione di CO2, gas ritenuto il principale responsabile dell’effetto serra. Archilede sarà installato a breve come progetto pilota in tre città italiane - Lodi, Alessandria e Piacenza - per un totale iniziale di circa 400 punti luce, per essere poi esteso a livello nazionale. In questo modo le tre città risparmieranno per l’illuminazione pubblica sin da subito circa 90mila chilowattora all’anno pari a circa il 55% dei relativi consumi di EE in presenza di un importante aumento della luminosità, con minori costi in bolletta e circa 45,5 tonnellate di CO2 evitate ogni anno. In proporzione, se tutti i comuni italiani adottassero il nuovo sistema di illuminazione e nell’ipotesi di utilizzare in pieno le caratteristiche di luminosità e regolabilità dei LED si potrebbero risparmiare fino a 2,5-3 Terawattora annui e 1,2 - 1,5 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.