Enel venderà gas in Cina

Sono in stato avanzato le trattative che porteranno l’Enel a chiudere un accordo per la distribuzione del gas nella città cinese di Tianjin, una metropoli di dodici milioni di abitanti (i clienti gas dell’Enel in Italia sono 2,5 milioni). «L’investimento iniziale per la produzione è di 40 milioni», ha detto il presidente dell’Enel, Piero Gnudi, il quale ha anche spiegato che la società ha aperto da poco una sede a Pechino per acquisire nuovi contratti per i crediti di CO2, quelli che consentono di rispettare il protocollo ambientale di Kyoto.