Eni in corsa per Tupras

Sono nove, tra cui l'italiana Eni, i candidati per l'acquisizione del 51% di Tupras, la compagnia di raffinazione turca a controllo statale, quotata in Borsa. Si tratta di quattro compagnie e di cinque consorzi. Alla gara, che si terrà lunedì alle 15 (ora italiana) con un'asta pubblica in diretta televisiva, oltre all'Eni partecipano la turca Oyak, l'austriaca Omv e l'ungherese Mol. Il valore dell'operazione è stimato in oltre 2 miliardi di dollari. Nei consorzi sono presenti società turche, polacche, indiane, israeliane e l’anglo-olandese Shell.