Eni guadagna terreno

Piazza Affari è alla ricerca di una tendenza, ma in questo avvio di settimana si è limitata a ricalcare spunti dei giorni scorsi. L’interesse si è rivolto a Fiat, in crescita del 4,4% sulle indiscrezioni, poi smentite, di uno spin off del settore auto. Le trattative per un merger tra Hopa e Mittel hanno fatto crescere quest’ultima del 4,5%; cauto l’andamento di Unipol interessata all’operazione. Le oscillazioni del greggio mantengono in tensione i titoli del comparto, con Eni in rialzo dell’1,9%, mentre Enel segna nuovi massimi. La scarsa trama operativa (4,6 miliardi il controvalore degli scambi) ha fatto «correre» titoli come Pol. S. Faustino (più 8,8%), Prima industrie (più 5%); in vista anche Geox e Indesit (più 2,5%), mentre Ciccolella ha ceduto quasi il 22%. Domani esordio di Omnia Network nel segmento Star, il cui indice ieri è progredito dello 0,77% in linea con gli altri indicatori del listino.