Eni, licenze in Venezuela

Il governo del Venezuela ha concesso i diritti di esplorazione del gas naturale di due aree offshore all’italiana Eni insieme alla spagnola Repsol, e alla brasiliana Petrobras e alla giapponese Teikoku oil. Lo scrive il New York Times aggiungendo che Eni e Repsol si sono aggiudicate i diritti con un’offerta per 34,4 milioni di dollari mentre Petrobras e Teikoku hanno ottenuto i diritti di esplorazione in un area occidentale del Venezuela con un’offerta da 19,5 milioni. Una terza area è andata alla società venezuelana Vinccler oil and gas.