Eni/2 Stoccaggio gas: Romani firma i decreti

Il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ha firmato il decreto di accettazione del piano presentato da Eni per la realizzazione, nei prossimi cinque anni, di 4 miliardi di metri cubi di capacità incrementale di stoccaggio, tra ampliamento della capacità esistente e un progetto per un nuovo impianto di stoccaggio. «Questo decreto - ha sottolineato Romani - è un passo in avanti importante per aumentare la concorrenzialità nel mercato del gas. Da oggi Eni è vincolata a realizzare 4 miliardi di metri cubi di capacità di stoccaggio entro settembre 2015 e a renderla disponibile a industrie e imprese piccole e medie che parteciperanno come soggetti investitori. Abbiamo posto le basi per rispondere in modo efficace a una domanda energetica che sta tornando a crescere riducendo i costi futuri del gas». Il ministro ha inoltre firmato un secondo decreto che stabilisce condizioni di reciprocità per permettere la partecipazione alle stesse procedure di concorso anche ai clienti finali che consumano gas in altri stati membri dell’Unione Europea.