Eno combina suoni e immagini

Dalla canzone ai quadri digitali. L’eclettico Brian Eno prova ancora a stupire il suo pubblico con la mostra 77 million paintings, in anteprima europea alla Triennale di Milano fino al 21 luglio. L’installazione propone una serie di rappresentazioni accompagnate un sottofondo musicale. Un complesso software lavorerà su circa trecento immagini e strutture musicali scelte da Eno, fino a produrre, come indica il titolo dell'opera, 77 milioni di combinazioni. Il senso? «Voglio dare la sensazione di un'opera che vada avanti all'infinito», ha spiegato il cantante.