Enormi e ipercolorate Sneaker grosse per cervelli fini

Con la suola alta e a strati, sono il trend di stagione. Forse eccentriche, ma irresistibili

Angelo Ruggeri

Sono enormi, sproporzionate, ipercolorate oppure tinta unita, con maxi suola e spesso troppo pesanti. In ogni caso irresistibili, le super-scarpe sono il trend di stagione. Chiamate anche «chunky sneakers» (chunk sta per massiccio, imponente) dagli americani, queste calzature sono state ultra fotografate durante l'ultima edizione di Pitti Immagine a Firenze e lo saranno ancor di più a Milano Moda Uomo, la kermesse di sfilate e presentazioni del menswear d'alta gamma. Il loro fascino risiede proprio nelle caratteristiche sopra elencate, che le rendono iconiche, subito memorizzabili e per nulla scontate. C'è chi storce il naso, c'è chi dice che siano troppo grandi e che sbilancino l'intera silhouette.

C'è perfino chi urla che lo streetwear sia finito e che sia necessario tornare alla moda elegante. Il mercato globale delle sneakers, però, conferma quanto queste forme siano le più richieste, oggi, dai consumatori finali. A riportarle in voga dagli anni Ottanta, proprio come un remake del film Ritorno al futuro in chiave modaiola, è stato ancora lui, Demna Gvasalia, direttore creativo del marchio Vetements che per inciso ha fondato e della griffe Balenciaga oggi di proprietà del gruppo Kering. Il modello apripista è proprio della maison e si chiama Triple S. Il nome deriva dalla suola che è formata unendo tre suole in una: la prima proveniente dal mondo della corsa, la seconda del basket e la terza dell'atletica. L'ultima versione è stata anche alleggerita rispetto a quella dell'autunno-inverno scorso, e resa ancor più confortevole. Un vero capolavoro che ha fatto lievitare il fatturato della griffe oltre ogni previsione. Un altro modello a dir poco perfetto è del marchio N°21 di Alessandro Dell'Acqua. La sneaker si chiama Billy e prende il nome dalla suola running ultra robusta. È super leggera e realizzata in tessuti tecnici, pelle e nabuk. Anche Gucci trionfa nello stile oversize con la scarpa Rhyton. In pelle color avorio, la calzatura disegnata dal direttore creativo Alessandro Michele, è caratterizzata da un'influenza rétro e trattata per un effetto consumato. La nuova sock sneaker firmata Valentino Garavani, invece, è realizzata in tessuto tecnico con dettagli in pelle, micro specchi riflettenti e impunture a contrasto. Preziosa e sportiva allo stesso tempo. Anche la maison Versace è protagonista della tendenza con le scarpe Chain Reaction. Queste sneakers presentano una suola appariscente a catena in EVA (Etilene Vynil Acetato) pensata per la generazione dei millennial, che sottolinea il legame tra sartoriale e casual. Lo stesso celebrato da Dior Homme, con la sneaker B22 in maglia tecnica e pelle di vitello. E da Prada, con la scarpa in pelle di vitello grain. Il marchio Acne Studios sta facendo letteralmente impazzire i propri clienti e fan con la nuova scarpa Rockaway. Così come Giuseppe Zanotti, con il recente lancio della Jump R18 in edizione limitata con tomaia in neoprene traspirante. Infine, un'anteprima in uscita nei negozi il prossimo 12 luglio: la nuova sneaker Oversized Runner di Alexander McQueen. Da veri patiti del genere.