Un ente di aiuti economici nato nel ’44

Il Fondo monetario internazionale è nato nel 1944 dopo gli accordi di Bretton Woods. Il suo scopo è agevolare la cooperazione economica multilaterale tra i 184 stati membri, per evitare la ripetizione delle disastrose politiche economiche che contribuirono alla Grande Depressione degli anni ’30. Una volta l’anno il Fmi fotografa la situazione economica di ogni Paese membro e discute con le autorità locali le politiche che possono portare alla stabilità dei tassi di cambio e alla crescita economica.