Enti locali, ritardi record nei pagamenti

Il 90 per cento delle imprese soffre per i ritardi nei pagamenti delle pubbliche amministrazioni. A fare la parte della Cenerentola è il settore della sanità, con il Lazio che guida la classifica delle regioni inadempienti. L’allarme proviene dal neonato Osservatorio su Imprese e Pubblica Amministrazione, una struttura tecnica no profit che raggruppa aziende e professionisti creata per sensibilizzare l’opinione pubblica e intervenire su ciò che sta diventando una piaga. Nel Lazio le aziende fornitrici della Asl ricevono i pagamenti con un ritardo medio di 700 giorni, circa due anni. Punte negative nel settore scuola, dove si superano i tre anni.