Entra in casa di un anziano poi tenta di suicidarsi

Credeva fosse un suo vicino di casa, così dopo aver guardato di sfuggita dallo spioncino, ha aperto il portone. Un anziano di Cinisello Balsamo però non si è trovato di fronte l'amico bensì un giovane cinese sconvolto che, dopo aver cercato di balbettare qualche parola nella sua lingua, è corso all'interno dell'appartamento del nonno, ha afferrato un coltello da un cassetto in cucina e ha cercato di farla finita.
Erano da poco passate le 17.30, quando al centralino della polizia di Cinisello è giunta una strana chiamata. «Venite subito - ha detto un anziano - un uomo sta cercando di uccidersi nella mia cucina». Immediato l'intervento degli agenti che, una volta entrati nell'appartamento, hanno trovato il giovane con in mano un grosso coltello mentre tentava di tagliarsi le vene. Le forze dell'ordine sono riuscite a dissuadere l'extracomunitario che, in forte stato confusionale e privo di ogni documento, è stato medicato. I poliziotti stanno ora cercando di scoprire l'identità del giovane e il motivo del suo choc.