Entro il 2007 sarà operatore virtuale

Fastweb

Fastweb è pronta a utilizzare le nuove tecnologie e già nel 2007 confida nel lancio dell’operatore mobile virtuale. Lo ha detto l’amministratore delegato della società, Stefano Parisi, durante una conference call con gli analisti sui dati semestrali. Parisi ha ricordato che Fastweb ha realizzato già da cinque anni la convergenza fra tlc e tv, anche se «non siamo una media company, perché solo il 3% dei ricavi deriva dalla tv». La società ha archiviato il primo semestre con una perdita di 47 milioni di euro, contro un passivo di 62,4 milioni maturato nello stesso periodo dello scorso anno. I ricavi sono ammontati a 578,4 milioni, in crescita del 37% rispetto ai 421,8 milioni fatturati nei primi sei mesi del 2005. Il numero dei clienti a fine semestre risultava a 875mila, in aumento del 46% rispetto ai 600mila registrati a fine giugno 2005. L’indebitamento finanziario netto al 30 giugno è stato pari a circa 687 milioni di euro, contro i 582,5 milioni segnati al 31 marzo.