E.On in forte rialzo a Francoforte

L’attesa per i dati sulle vendite di gennaio in Usa e l’audizione di domani di Ben Bernanke davanti al Congresso hanno paralizzato l’attività di New York. A peggiorare il clima anche il fallimento delle trattative di Bristol Myers Squibb (meno 4%) per la fusione con la francese Sanofi-Aventis. Tutte in negativo le Borse europee. A Francoforte in rosso Deutsche Börse (meno 2,1%) e il colosso delle utility E.On (meno 1,7%). Denaro su Infineon (più 1,2%) su indiscrezioni di stampa di un interesse da parte di fondi di private equity. A Parigi male il colosso del lusso Ppr (meno 1,8%), Renault (meno1,5%) e Total (meno 1,4%). A Londra pesante Cairn Energy (meno3,3%), in scia alla discesa del greggio. In luce Rolls-Royce (più 2,8%), che beneficia di report positivi.