Epatite A, lo stesso virus ha infettato 4 pazienti

È stato lo stesso ceppo virale di epatite A ad aver infettato 4 pazienti che nei giorni scorsi sono stati ricoverati all'ospedale San Martino di Genova. È quanto emerge dalle analisi di laboratorio dell'Istituto di igiene del capoluogo ligure condotte sui campioni biologici di quattro pazienti. Il dato è stato confermato dal direttore del Dipartimento igiene e sanità pubblica dell' Asl 3, Lorenzo Marensi.
Gli ultimi due casi si sono registrati venerdì a Genova, ma il fenomeno, dopo l'impennata tra il 10 ed il 15 di luglio - spiega Marensi - è in fase discendente. Nel totale i casi registrati in città fino a Genova sono 28, ai quali si aggiungono, in Liguria, altri due episodi, uno a Chiavari ed uno a Savona. Intanto emerge che un quarto dei pazienti che sono stati ricoverati ed in massima parte già dimessi aveva in comune l'abitudine di consumare un pranzo veloce a base di sandwich nei bar. Una direzione verso la quale i carabinieri dei Nas, che ieri hanno effettuato un campionamento di mitili nella zona di Voltri, potrebbero orientare le loro indagini.
La media annuale di casi di epatite A della Asl 3 è di 9-10. «Il fatto che ci siano stati 28 pazienti tutti insieme - conclude Marensi - dimostra che di certo qualcosa è accaduto».