«Eppur si muove» Come e dove trovare posti a Genova

(...) Da oggi con questo numero zero e poi dalla prossima settimana ogni martedì, forniremo una serie di offerte di lavoro messe a disposizione dai centri per l’impiego, dalle agenzie interinali e direttamente dalle aziende che sul territorio ligure sono alla ricerca di figure professionali.
Tra le tipologie di contratti che vengono offerti vanno per la maggiore quelli a tempo determinato e la collaborazione a progetto, ma non è del tutto sparito il tanto agognato contratto a tempo indeterminato e vi spiegheremo dove e perché trovarlo ancora. Chi vuole continuare a vivere a Genova e in Liguria non è per forza costretto a ripiegare su impieghi definiti di «seconda mano». Nella nostra regione si cercano ancora ingegneri, medici, laureati in giurisprudenza. Tra poco partirà la stagione estiva e, nonostante anche il settore del turismo risenta del difficile periodo economico, le opportunità di un impiego in riviera da giugno a settembre c’è: in alberghi, ristoranti, negozi e anche come guide turistiche.
Ma la nostra iniziativa non sarà solo un freddo elenco di annunci, ma vorrà fornire uno supporto in più per chi è in cerca di un’occupazione. Illustreremo come organizzarsi per cercare lavoro, dove rivolgersi, come presentarsi ad un’azienda. Andremo a scoprire le realtà liguri che sono in cerca di nuovi profili professionali, quali sono i corsi di formazione post diploma o post laurea che possano aiutare ad inserirsi nei tanti settori del mercato del lavoro. Spiegheremo anche, per chi volesse avviare una propria attività imprenditoriale o commerciale, come avvicinarsi senza rischi ad uno sforzo economico del genere sfruttando gli aiuti che forniscono gli enti istituzionali.
Non racconteremo fantasie ma vogliamo descrivere l’altra faccia della crisi. Qualcosa si muove, trovare lavoro in Liguria è possibile.