Equita Sim al primo posto nella ricerca su titoli azionari italiani

É quanto emerge da un sondaggio stilato da Institutional Investor. L'amministratore delegato Perilli: «Ci sono medie aziende ancora poco conosciute ma che rappresentano delle interessanti opportunità di investimento»

Institutional Investor assegna a Equita Sim il primo posto per l'attività di ricerca sui titoli azionari italiani. Equita è una banca d'affari indipendente focalizzata sulle attività di ricerca, intermediazione azionaria e advisory.
Il team di 12 analisti sull'Italian Equity, guidato da Matteo Ghilotti e Stefano Lustig, ha vinto nella categoria «Italian leading analysts» che premia i migliori team di ricerca per Paese. Equita Sim è inoltre al quindicesimo posto in Europa, anche grazie all'attività di stock picking sui titoli europei del team di Gianmarco Bonacina.
«I risultati di Institutional Investor ci rendono particolarmente orgogliosi», commenta l'amministratore delegato di Equita, Francesco Perilli, dicendosi convinto che anche in ambito internazionale ci siano «molte aziende» che, essendo di medie dimensioni, sono poco conosciute dagli analisti malgrado rappresentino «interessanti opportunità di investimento». Nonostante l'andamento di Piazza Affari, il portafoglio di Equita Sim dedicato alle medie e piccole aziende italiane «ha ottenuto nell'ultimo anno una performance del +36% contro il +5% dell'indice di riferimento (FTSE Mid Cap Total Return)».