Ma era possibile evitare la tragedia?

«Io avevo previsto la scossa, ma nessuno mi ha dato retta». Il geofisico Giuliani in effetti nei giorni scorsi aveva parlato di una possibile catastrofe in Abruzzo, ma era stato denunciato per procurato allarme. E adesso tutti si domandano: davvero questa sciagura era prevedibile? Tutti gli scienziati negano: è impossibile sapere dove e quando il sisma miete le sue vittime. Piuttosto, dicono, bisogna intervenire sul patrimonio edilizio: nel nostro Paese infatti ci sono oltre 80mila case a rischio.