Era scomparso da casa trovato morto in auto

Giallo sulla morte di un tossicodipendente di 31 anni alla Marcigliana. Il cadavere dell’uomo, in avanzatissimo stato di decomposizione, è stato rinvenuto nel primo pomeriggio di ieri, in un’auto parcheggiata in una zona di campagna tra via della Bufalotta e via Stenone. Subito è stato dato l’allarme al 113 e sul posto, oltre agli agenti delle volanti, sono arrivati gli uomini della sezione Omicidi della squadra mobile di via di San Vitale. La scomparsa del ragazzo era stata denunciata una settimana fa dai familiari. Il corpo era riverso sul sedile anteriore di una Opel Corsa, risultata intestata a un amico. A un primo esame, non è stato possibile per il medico necroscopo verificare se sul cadavere vi fossero segni di violenza. Anche se la pista più accreditata sembra essere quella dell’overdose, bisognerà aspettare il resoconto dell’autopsia prima di escludere qualsiasi altra ipotesi. Persino quella di un regolamento di conti (il trentunenne aveva precedenti per droga) nell’ambito del traffico di stupefacenti. Accanto al corpo senza vita, infatti, non è stata trovata alcuna siringa.