Erg investe in formazione e ricerca

Una serie di accordi di ricerca e formazione fra Erg, Università di Messina e Facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova sono stati firmati nei giorni scorsi nella sede del Consorzio universitario Megara Ibleo di Priolo. L’iniziativa nasce dalla volontà di Erg di investire in formazione e sviluppo sul territorio dove è maggiore la presenza dei propri insediamenti industriali attraverso gli accordi con il Consorzio universitario, in cui sono impegnati i Comuni di Augusta, Priolo Gargallo e Melilli, e la collaborazione con l’ateneo genovese. Erg, in particolare, ha stilato un protocollo per il quale si impegna a sostenere i progetti di ricerca del corso di laurea in Chimica industriale e Tecnologie per il recupero ambientale, per favorire la formazione di nuove figure professionali capaci di rispondere alle esigenze di innovazione e sostenibilità ambientale delle attività industriali svolte sul territorio. Tutti i programmi vedranno l’impegno di tecnici del Gruppo Erg nelle attività di ricerca e di docenza. I progetti, a durata biennale, riguardano il tema dell’inquinamento atmosferico da polveri sottili, lo studio di tecnologie innovative a basso impatto ambientale per la bonifica della rada di Augusta, e i processi catalitici innovativi per l’utilizzo dell’anidride carbonica nelle attività industriali.