Ericsson, soluzioni innovativi per le reti a banca larga

Ericsson lancia la soluzione di backhaul a microonde a 2.5 Gbps, la più veloce al mondo. Entro il 2014, più di 3 miliardi di consumatori utilizzeranno il broadband di cui, secondo Ericsson, l'80% si connetterà da reti a banda larga mobile. L'alta velocità di trasmissione è fondamentale per far fronte alle crescenti richieste relative alle reti mobili dovute soprattutto all'incremento del traffico proveniente dagli smartphone e da altri dispositivi, così come da applicazioni quali video, Internet TV e servizi business. Gli operatori di telefonia mobile vedono nelle connessioni radio a microonde ad alta capacità un modo veloce, economicamente vantaggioso, efficiente e affidabile per il backhaul di servizi broadband sulle reti WCDMA e LTE, soprattutto nelle aree urbane.
Al Mobile World Congress Ericsson presenterà una dimostrazione live della prima connessione radio a microonde ad alta velocità con una capacità di trasporto di 2.5Gbps. Questa è solo l'ultima dimostrazione dell'impegno di Ericsson nel supportare velocità di trasmissione dati sempre più elevate e garantire che si diffondano fino a gestire la capacità necessaria per il completo sviluppo di sistemi LTE. La connessione a 2.5 Gbps utilizza la nuova banda di frequenza a 70-80GHz (E-band) per trasportare grandi quantità di dati. Ericsson rilascerà il suo primo prodotto con 1 Gbps di capacità e con una banda di frequenza a 70-80GHz nel corso del 2010.