Eritrei denunciano il Comune

«Giudici salvateci». «Dove sono i diritti dell’uomo?». «Solo nel tribunale la fiducia per questa tragedia». «Siamo scappati dalla guerra, basta torture in Italia». È la protesta, ieri, di un gruppo di rifugiati politici del Sudan, dell’Eritrea e dell’Etiopia che hanno manifestato davanti al palazzo di Giustizia.
Spiegano di aver presentato una denuncia in Procura contro il Comune, «colpevole - spiegano - di non impegnarsi nella tutela dei rifugiati così come impone la legge».
Ai magistrati hanno consegnato anche 5 videocassette nelle quali è ripreso il magazzino abbandonato a Scalo Romano, senz’acqua, luce e gas, in cui vivono oltre 200 immigrati, la maggior parte dei quali con regolare permesso di soggiorno.