Eros Pagni si illude allo Strehler

Viviana Persiani

Da questa sera al Teatro Nazionale anche i milanesi saranno contagiati dalla febbre della salsa assistendo e ballando al tempo di Lady Salsa un musical-evento dedicato a tutti quelli che amano la storia e la cultura cubana.
Cabaret Nino Rota, da oggi, al Filodrammatici, è l’interpretazione originale che Mauro Gioia, con la complicità e la guida di Alfredo Arias, propone di un mondo artistico, cinematografico e letterario, che ruotava attorno al talento creativo del musicista milanese.
Questa sera al Teatro Grassi Antonio Latella presenta la sua lettura dell’Edoardo II di Christopher Marlowe.
84, da oggi al Libero, è la parabola apocalittica di grandi temi ancora attuali: dal totalitarismo all’annullamento dell’identità individuale.
Il gufo e la gattina da stasera al Nuovo, di Bill Manhoff, è una straordinaria macchina per attori. Una favola moderna tra grottesco e paradosso basata su una comica astrazione: due mondi opposti che finiranno per comunicare.
Il malato immaginario di Molière prende vita questa sera al Teatro Leonardo; diretto da Valeria Cavalli, la messinscena si presenta una combinazione di linguaggi differenti: parole, movimento, canto, balletto.
In un’astratta ambientazione militare, mercoledì,sulla scena del Teatro Strehler, Marco Sciaccaluga firma la messinscena de L’illusion comique di Corneille nella versione italiana di Eduardo Sanguineti, interpretata da un Eros Pagni impegnato nel duplice ruolo del mago Alcandro e del rodomonte Matamoro.
Con Il Frigo di Copi, in prima nazionale, domani, al Teatro Arsenale, per la regia di Andrea Adriatico, Eva Robin's sarà la protagonista di uno dei testi teatrali più vorticosi dell’autore.
Domani, al Teatro Ciak, sbarca Max Pisu con Autogrill- A Bathroom Reality Show, lo spettacolo incentrato sul tema di strettissima attualità, quello dei reality.
La compagnia Macrò Maudit darà vita, domani, al Teatro Blu, a Xanax di Angelo Longoni, la commedia claustrofobia ed esilarante che offre un ritratto pungente delle paure della società contemporanea.
Giovedì, presso il Teatro Studio Frigia 5, appena inaugurato, la compagnia Teatro in Mostra presenta L’ultima notte di Antigone, per la regia di Marco Filatori, con Laura Negretti e Alessandro Baito.
L’uccello di fuoco, dal 20 allo Studio, è uno spettacolo teatrale d’ombre e danza interamente costruito sul racconto coreografico che Igor Stravinskij ha composto nel 1909 per i Balletti Russi.
Giovedì, al Teatro della Memoria, debutta Ricordi di Giovanni D’Anzi.
Prosegue la rassegna Danae, in scena al Litta, il 19 con Esercizi e Il custode delle partenze mentre il 20 è in calendario Kytos in potere - Odissea dell’immobilità #3
Dal 21, lo Smeraldo ospita un classico dell’operetta come Cin ci là, con Umberto Scida e Elena D’Angelo.
Venerdì, nella sala Pirelli del Teatro Franco Parenti, sarà di scena Napoleone magico imperatore spettacolo scritto ed interpretato da Sergio Bini, in arte Bustric.