ERRORE GRAMMATICALE IN UN COMUNICATO DEI DOCENTI

Magari la colpa è della rabbia per i tagli contenuti nella manovra. Oppure l’estensore del comunicato, firmato dal sindacato Rdb Cub, non appartiene alla categoria che ha firmato il testo: i docenti universitari. Pubblici dipendenti dai quali ci si aspetta un distillato di competenze e cultura, figuriamoci il rispetto della grammatica. E invece i professori, che minacciano di portare la protesta contro la manovra fuori dagli atenei e annunciano la mobilitazione anti ministro Brunetta, lo mettono nero su bianco: «Se i giovani verrebbero (sic) privati di un futuro possibile, anche per il personale tecnico amministrativo...». Dai fannulloni agli sgrammaticati, in attesa di un altro decreto.