«Gli esami del sangue direttamente in farmacia»

I capigruppo regionali del Pdl e della Lega Nord hanno presentato una proposta di legge per regolamentare l’esecuzione degli esami del sangue presso le farmacie liguri. La legge prevede tra l’altro la denuncia da parte delle farmacie alla Asl del possesso di strumenti di autodiagnostica in area idonea e «la garanzia a mantenere in condizioni ottimali l’apparecchiatura ai fini dell’affidabilità dei risultati e il corretto smaltimento dei rifiuti». «È utile che la Liguria si uniformi ad altre avanzate regioni italiane, come il Piemonte e la Lombardia regolamentando l’esecuzione degli esami del sangue presso le farmacie - ha detto Gianni Plinio -. Con questa iniziativa si intende rispondere sia alle istanze dei farmacisti che vogliono prestare un servizio sempre più qualificato, sia a quelle dei pazienti che vogliono evitare le lunghe code».