Esce Pastore, il Palermo rimonta Pinilla doma un Parma combattivo

Palermo «El Flaco» Pastore sostituito dopo 45 minuti. In altri tempi sarebbe stata un’eresia, ieri è stata la mossa decisiva di Delio Rossi che ha inserito Pinilla, l’uomo che ha dato la svolta al match. Il Palermo ha così vinto in rimonta contro un Parma ben disposto in campo, dilagando nel finale e ringraziando però il portiere Sirigu, autore di tre interventi. Il tecnico dei siciliani non perde con i gialloblù dal 2004 ma ieri ha dovuto togliere il suo elemento più talentuoso, in serata no come a Napoli, per non rischiare un’altra figuraccia. Emiliani con il lutto al braccio e senza Marino in panchina (ieri notte è morta la madre) in vantaggio con Lucarelli, lasciato solo in area a colpire di testa. Il Palermo, opaco nel primo tempo («avevamo ancora la testa a Napoli», dirà Rossi), è uscito fuori nella ripresa grazie a Pinilla: gol sulla ribattuta di Mirante dopo il tiro di Nocerino e assist per Miccoli che ha segnato da 20 metri. Nel finale Zaccardo, pressato da Kasami, ha battuto di testa il proprio portiere con Delio Rossi che è corso felice verso la curva rosanero.