Esclusi dal popolo, riammessi dal Tar

A Strasburgo Bandiera rossa trionferà. Chi pensava che i comunisti all’Europarlamento fossero una specie ormai estinta, si sbagliava. A volte ritornano, e anche questa volta c’è lo zampino dei giudici. Amministrativi. Il Tar del Lazio ha infatti accolto un ricorso presentato dal Partito socialista sull’attribuzione dei seggi dopo le Europee dell’anno scorso. Sarà la Corte costituzionale a decidere se due scranni assegnati a Idv (Circoscrizione Sud) e Lega Nord (Circoscrizione Centro) debbano invece essere occupati da Nichi Vendola (Sinistra e Libertà) e Oliviero Diliberto (nella foto), capolista al Centro per i Comunisti. Si annuncia una incandescente guerra a colpi di carte bollate.