Esercito molto rosa

Appaiono diversi visi femminili nel calendario dell’Esercito 2009 dedicato alla formazione e presentato ieri mattina a Genova presso il comando militare esercito «Liguria»: una delle novità illustrate è che dal prossimo anno anche le scuole militari a Napoli e Milano verranno aperte a donne. «Oggi le donne sono il 20 per cento dell’esercito - ha detto il generale Piercorrado Meano, comandante del comando militare ligure -, le donne partecipano a tutte le attività senza preclusione di posizione o ruolo, restando comunque la scelta volontaria». Il tenente colonnello Valerio Angeli ha spiegato che dopo l’apertura dell’Accademia di Modena e della scuola per sottufficiali a Viterbo, anche strutture prestigiose come la Nunziatella di Napoli e la Teuliè di Milano riserveranno 15 degli 80 posti a femmine. Alla conferenza erano presenti anche due dei quattro alpini che hanno partecipato alla missione in Antartide tra il dicembre 2007 e lo scorso gennaio con la prima salita mondiale militare sul monte Vinson (4879 metri), il primo maresciallo Ettore Tanfer e il caporalmaggiore Marco Farina e la prima agonista donna paracadustista, primo caporalmaggiore Daniela D’Angelo.