Esodo, 7 milioni di italiani in fuga dalle città Carburanti, rincari d'estate: +2,5 euro a pieno

Complici anche le
temperature record, 7 milioni di italiani
abbandonano le città. <strong><a href="/a.pic1?ID=369263">Belpaese diviso in due dal maltempo</a></strong>: in arrivo temporali al Nord, afa al sud. <strong><a href="/a.pic1?ID=369246">Non si ferma la scia di rialzi dei carburanti</a></strong>: la benzina sale sopra 1,3 euro al litro e il gasolio si avvicina a 1,14 euro

Roma - Nel fine settimana, complici anche le temperature record di queste ore, 7 milioni di italiani abbandoneranno le città, ma per domenica le previsioni meteo della Protezione civile autorizzano a pensare a una "tregua" dell’ondata di calore che ha investito l’Italia.

Autostrade prese d'assalto Secondo le stime di Telefono blu, per 5 milioni di "partenti" si tratterà solo di un weekend, e per gli altri 2 milioni un vero e proprio inizio di vacanza. Il 17% si muoverà in aereo o in traghetto, il 20% in treno e il 63% in auto, ma per Autostrade per l’Italia quello appena partito non rappresenta un weekend critico: per il pomeriggio e la sera di oggi la previsione è di un traffico sì intenso ("bollino giallo") ma con code e rallentamenti che dovrebbero riguardare solo tratti isolati. L’Anas, invece, include la tranche 24-27 luglio tra quelle di "massima concentrazione di traffico", e quindi "a più alto rischio di code" (insieme al 31 luglio-1 agosto e al 6-10 agosto).

Allarme caldo Sul fronte caldo, dopo un sabato con colonnina di mercurio oltre i 40 gradi e "allarme rosso" a Campobasso, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Perugia e Roma, il 26 luglio il livello di "allerta" scenderà a 1 (il piu basso, che non contempla condizioni a rischio per la salute della popolazione) in 10 città, per azzerarsi in tutte le altre. Le massime - che per oggi sono previste "in lieve, ulteriore rialzo al sud e sulle due isole maggiori", e "pressoché stazionarie al centro-nord", cominceranno a calare già domani proprio a partire dal nord e dalle regioni centrali. In due giorni, si scenderà da 39 a 31 a Bari, da 34 a 28 a Campobasso, da 33 a 29 a Milano, da 34 a 30 a Perugia e a Bologna, da 35 a 28 a Pescara.