Esodo per nove milioni di italiani

Il dilemma è sempre lo stesso: mare o montagna? Ma c'è chi preferisce l'arte e le città straniere. Intanto cresce di anno in anno il fenomeno del
pendolarismo del mare e il numero di persone che vanno in
vacanza nella seconda casa o da parenti e amici

Milano - Nove milioni di italiani saranno fuori casa per il ponte di Ferragosto. Cinque milioni in vacanza solo fino a lunedì, gli altri quattro milioni chiuderanno il mese di agosto in ferie. Lo sostiene l’Osservatorio di Milano, secondo il quale le mete preferite sono, per il mare la costa ligure e quella adriatica, per la montagna il Trentino Alto Adige e la Val d’Aosta. Le città straniere più gettonate sono Parigi, Londra, Barcellona. Per il mare all’estero, le mete preferite sono Croazia, Caraibi e Mar Rosso.

Le città d'arte e quelle desertiche L’Osservatorio ha poi effettuato uno studio sull’Italia nel periodo di Ferragosto esaminando 12 grandi città: Genova, Milano, Torino, Venezia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Catania, Palermo e Cagliari da cui risulta che l’ Italia è divisa in tre: le città d’arte Roma, Firenze e Venezia, con una presenza del 50-60% di abitanti impegnati soprattutto nel turismo.

In calo giapponesi e americani È costante la presenza di inglesi francesi e tedeschi in calo giapponesi e statunitensi, aumentano russi, cinesi, indiani e arabi. Ci sono poi Genova, Napoli, Bari, Catania, Palermo e Cagliari dove le presenze salgono al 80-85% e dove cresce di anno in anno il fenomeno del pendolarismo del mare. Infine a Torino, Bologna e Milano è in aumento del 10% chi fa una vacanza nella seconda casa o da parenti e amici.