Esodo, oggi sono in partenza altri cinque milioni di italiani

Nell'ultimo weekend prima di Ferragosto le città si svuotano e si riempiono le autostrade: in partenza per le ferie altri cinque milioni di italiani. Previste giornate da bollino giallo. Il 65% dei vacanzieri ha scelto di viaggiare in auto, solo il 10% in aereo

Milano - Sta per iniziare la settimana di Ferragosto. E con questa il tradizionale ultimo esodo dell'estate. A partire nonostante il maltempo che imperversa soprattutto al nord sono cinque milioni di italiani in cerca del caldo a fronte di tre milioni che hanno terminato le vacanze e rientrano in città. "Si registra anche a metà agosto - afferma l’Osservatorio di Milano - un incremento dei vacanzieri rispetto all’analogo periodo dello scorso anno del 4-5% confermando i dati del ministero del Turismo. Ciò fa sperare per una ripresa economica ancora più consistente a settembre".

Città vuote E' Roma la città che si svuoterà maggiormente con 350.000 partenze, seguita da Milano con 200.000, Torino 80.000, 40.000 Bologna e Genova. I vacanzieri di ferragosto partono in auto (65%). Mentre il treno è scelto nel 25% dei casi e l'aereo nel 10%. Saranno giornate da bollino giallo per il traffico - intenso ma non critico -, in particolare, su tutta la rete autostradale per l’intera mattinata di domani.

Il traffico di oggi Secondo i dati forniti dal Cciss, nella mattinata si è registrato traffico sostenuto sulla A9 Lainate-Como-Chiasso verso la Svizzera, con code di 2 km verso la dogana di Brogeda. Sulla A10 Genova-Ventimiglia ci sono invece 6 km di code verso Genova. Qualche rallentamento possibile sulla A14 Bologna-Ancona per le conseguenze di un incidente avvenuto in galleria nel tratto tra Fano e Pesaro. Traffico intenso ma senza disagi nel primo giorno del weekend di ferragosto anche sulla A3 Salerno-Reggio Calabria. Occasionali rallentamenti nel salernitano in corrispondenza dei cantieri inamovibili del primo macrolotto, tra gli svincoli di Sicignano e Polla dove, in direzione sud, Anas e Polstrada presenti sul posto, all’occorrenza indirizzano sul percorso alternativo i veicoli. Non si registrano tempi di attesa agli imbarchi per chi è diretto in Sicilia.

Gli aeroporti Esodo entrato nel vivo anche negli aeroporti, in particolare di Fiumicino e Ciampino. Da oggi a domenica, secondo le previsioni fornite, saranno 335mila i passeggeri che, tra arrivi e partenze, transiteranno al Leonardo da Vinci mentre la stima per lo scalo di Ciampino, negli stessi tre giorni, è di 47mila viaggiatori. Oggi a Fiumicino si toccherà la quota di 110mila passeggeri; molti i voli charter programmati in partenza diretti soprattutto verso le mete di vacanze della Grecia, del Mar Rosso e delle Baleari. Spiccano, tra gli altri, i cinque collegamenti diretti a Santorini, i due rispettivamente per Mikonos e Palma de Mallorca, e quelli per Kos, Skiathos, Marsa Alam, Sharm el Sheikh, Ibiza.