Esordio da regista di Houellebecq

Anche lo scrittore Michel Houellebecq ha presentato ieri al Festival del Cinema di Locarno il suo film «La possibilità di un'isola», tratto dal suo omonimo romanzo. La pellicola affronta il controverso tema della clonazione e racconta di una setta che vuol conquistare l’immortalità. Daniel25 (il 25° clone del primo Daniel) vive in una cella sotterranea dove gli arrivano le immagini via satellite di una terra abbandonata. Fino a quando decide di salire in superficie e cercare qualche suo simile. Poi però compare una donna...