Esplode una caldaia: feriti due operai

Esplode una caldaia alimentata a Gpl in una villetta dell’Olgiata, feriti due operai. Il più grave è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Sant’Eugenio, dove è stato ricoverato nel reparto Grandi ustionati. Le sue condizioni sono gravi ma, secondo i medici, l’uomo non sarebbe in pericolo di vita. L’altro, invece, è stato ferito in maniera più lieve. anche lui, però, ha riportato numerose ustioni. Al momento dell’esplosione, avvenuta poco prima delle tre del pomeriggio, all’interno della villa erano in corso lavori di ristrutturazione. I due operai, insieme con altri due colleghi rimasti miracolosamente illesi, stavano installando una caldaia alimentata a gas metano, quando per cause ancora da accertare è avvenuto lo scoppio. Nella deflagrazione sono rimaste lesionate una parete e due scale interne della villetta, che si trova presso l’isola «104 b» del complesso residenziale lungo la via Cassia. Sul posto, assieme ai vigili del fuoco che hanno rimosso la caldaia e verificato la stabilità dell’abitazione, sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia locale. Sull’episodio è stata aperta un’inchiesta.