Esplosione in una villa: proprietario ustionato

Un botto, fumo e calcinacci. Sono le 11.35 a Castelnuovo di Porto quando, forse per un tentativo di suicidio con il gas, un’esplosione squassa una villetta di un solo piano in località «Belvedere» all’angolo tra via Serranti e via Leschi, provocando il crollo di metà dell’abitazione. È rimasto ferito per lo scoppio il quarantatreenne che aveva affittato la metà ora distrutta della villa. L’uomo è stato trasferito in eliambulanza all’ospedale Sant’Eugenio, dove è ricoverato in prognosi riservata per le ustioni su tutto il corpo. Indagano i carabinieri della compagnia di Bracciano.