Espn Classic celebra le nozze d'argentodi Alex Ferguson con il Machester United

Allenatore, manager, simbolo: Sir Alex Ferguson per il Manchester United è tutto questo e altro ancora. Espn Classic, per festeggiare i suoi 25 anni con i Red Devils, dedica una serie di cinque puntate che ripercorrono tutte le sue vittorie

Con il Machester United ha vinto praticamente tutto e ne è l'icona per eccellenza. Manager, allenatore, mentore: Sir Alex Ferguson è tutto questo. Il suo palmares vanta 37 trofei. Per celebrare i suoi 25 anni alla guida della squadra inglese, Espn Classic (canale 216 di Sky) propone, in prima tv, "Alex Ferguson: 25 anni di United". Una nuova ed esclusiva serie che ripercorre le vittorie dell'allenatore alla guida dei Red Devils.

Cinque episodi, in onda da lunedì 7 a venerdì 11 novembre alle ore 22.00, che descrivono, a partire dal 6 novembre del 1986 (giorno dell'insediamento di Ferguson sulla panchina dei Red Devils), le gesta, le imprese e i trionfi di uno degli allenatori più vincenti nella storia del calcio, non solo inglese.

Dal periodo compreso tra il 1986 e il 1993, segnato dalla vittoria del primo trofeo (la Coppa d'Inghilterra, conquistata nel 1990 in finale contro il Crystal Palace) a quello che va dal 1993 al 1998, in cui Ferguson vince per la prima volta (stagione 1992-1993) la Premiership (ad oggi sono 12). Passando poi per il periodo 1998-2001 e, in particolare, sulla stagione 1998-1999 nella quale il Manchester United realizza il “treble” (il triplete spagnolo) vincendo, a distanza di pochi mesi, campionato, coppa nazionale e coppa Intercontinentale. Fino all'ultimo, dal 2001 al 2011, in cui lo United conquista la seconda Champions League.

Il ciclo degli appuntamenti si chiude cercando di inquadrare meglio il personaggio Alex Ferguson e quale sia il posto che occupa nella classifica dei migliori manager di sempre. Oltre allo speciale, ESPN Classic manda in onda, sempre da lunedì 7 a venerdì 11 novembre, ma a partire dalle ore 22.30, alcune delle partite che hanno segnato la carriera del tecnico scozzese.