Esposito in extremis Dinho non basta

Lecce Il Milan si mangia le mani e il primato. Ha pareggiato 1-1 in casa del Lecce nel posticipo dell’undicesima giornata. Allo stadio «Via del Mare» i rossoneri si sono portati in vantaggio al 79’ con un gol di Ronaldinho, che ha spinto in rete un bell’assist dalla destra di Pato, ma si sono visti raggiungere al 93’ dal colpo di testa di Andrea Esposito. Col pareggio di ieri sera, il Milan perde il comando della classifica, che vede ora l’Inter davanti a tutti con 24 punti, uno in più dei rossoneri e del Napoli.