«Esposto alla procura contro la norma sui feti»

I Radicali si mobilitano contro il regolamento della Regione che prevede la sepoltura di tutti i feti e annunciano un esposto alla Procura. «Sono rimasta colpita dalla distrazione della sinistra e dei laici in Consiglio regionale» spiega il segretario nazionale, Rita Bernardini. Il fatto che il regolamento approvato all’unanimità a fine gennaio obblighi la direzione sanitaria degli ospedali a informare i familiari della possibilità di richiedere la sepoltura di feti (altrimenti a carico dell’ospedale), secondo il segretario dell’associazione milanese «Enzo Tortora», Valerio Federico, «è una cosa violenta dal punto di vista psicologico nei confronti delle donne. E in contrasto con la legge 194 che impone il rispetto della loro libertà e della dignità e va anche contro il regolamento sulla gestione dei rifiuti sanitari. Da qui l’idea di rivolgersi alla magistratura.