Esquilino Sigilli al negozio di alimentari etnici, ritrovo di «tossici»

Era diventato il ritrovo di tossicodipendenti e alcolisti. Per questo motivo i carabinieri, impegnati ieri pomeriggio in un servizio di controllo di alcune attività commerciali nel quartiere Esquilino, hanno notificato l’ordine di chiusura a un negozio di alimentari etnici. Il locale costituiva ormai un pericolo per l’igiene e la sicurezza pubblica visto il frequente abbandono da parte dei clienti di bottiglie sui marciapiedi e sulle vetture parcheggiate vicino. Nello stesso locale i militari sequestrarono lo scorso maggio svariati chili del nota droga africana «Khat» e arrestarono il titolare, ancora detenuto, e sostituito nella gestione dell’esercizio dalla sorella.