Un’estate di sano cabaret con i gladiatori della risata

All’Ombra del Colosseo, ritorna al Celio. «È motivo di vanto festeggiare qui all’ombra del Colosseo la maggiore età della nostra rassegna» dice il direttore artistico Federico Bonesi, giocando con le parole e col logo della kermesse che alla storica fetta d’anguria tagliata a anfiteatro quest’anno affianca un piatto di insalata di riso. L’orgoglio però fa il bis per un altro motivo. Dopo l’inaugurazione di stasera (ore 20 ingresso gratuito) che proporrà assaggini di battute, monologhi, e freddure da parte dei talenti della risata che si alterneranno sul palco - da Antonello Costa a Maurizio Battista, Pablo & Pedro, e il Comic Ring di Stefano Fabrizi -, domani apre ufficialmente il cartellone Enzo Salvi che 18 anni fa esordiva proprio in quest’arena.
Riflettori puntati sul Parco del Celio per due mesi di fitta programmazione con spazio ristoro e Caffè Cabaret.
Tra i gladiatori della risata spuntano i nomi dei machi Demo Mura, Sergio Viglianese, e Marco Skizzo Passiglia. Guardia alzata, come sempre, sul tema dell’ecologia con programmi di raccolta differenziata e sensibilizzazione sul tema del riciclaggio. Il menu della comicità al Colosseo, tra turnazioni e appuntamenti fissi, prevede ogni martedì Pablo & Pedro, mercoledì Alessandro Serra, giovedì Maurizio Battista, venerdì il Mago Francesco Scimemi e domenica Antonello Costa. Il 12 luglio gran rentrée di Dado impegnato in un recital. Tre, invece, le date di rinforzo al cabaret: 16 luglio finalissima del concorso Nuova Musica Italiana dedicata ai musicisti emergenti con un testimonial d’eccezione, Mogol; 31 agosto finale della IV edizione di RidiRoma che diplomerà i talenti emergenti del Seven Show (in scena ogni lunedì dal 9 luglio al Parco del Celio), e 8 settembre Notte Bianca della Comicità. Venerdì e sabato prima del cabaret, poi, spazio al jazz dei fratelli Michele e Giampaolo Ascolese. Prezzo dei biglietti: 5 euro il mercoledì, 15 il giovedì, e 7 venerdì e sabato salvo specifiche sul programma.