Affondo di Mosca a Bruxelles: «Non interferisca»

Non si fermano le violenze e gli scontri di piazza in Ucraina fra polizia e dimostranti nel giorno sono entrate in vigore leggi più restrittive contro manifestazioni non autorizzate. L'opposizione europeista denuncia la presenza di decine di «provocatori» pagati a suo dire dal governo per attaccare i dimostranti. E intanto da Mosca arriva un messaggio chiarissimo. Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov ha avvertito l'Unione europea che non deve interferire negli eventi in corso in Ucraina. Il capo della diplomazia di Mosca ha accusato nuovamente il sostegno «vergognoso» di alcuni alti dirigenti europei all'opposizione ucraina, ricordando le visite di alcuni commissari Ue e di alcuni ministri europei ai manifestanti. «La situazione in Ucraina dovrebbe essere risolta senza alcuna interferenza esterna».

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 22/01/2014 - 12:20

Ennesima guerra civile voluta dai sionisti americani per attaccare la Russia (troppo ostile a Sion). Ennesimo crimine. E' ora che la Russia reagisca. Gli Stati Uniti devono bruciare nel disordine, lo stesso che seminano ovunque nel mondo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 22/01/2014 - 12:22

bruxelles..criminali..

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 22/01/2014 - 12:23

Fossi i Russi inizierei a boicottare durante l'Europa. Tanto gas e altre materie prime possono venderle tranquillamente a Cina e Giappone.

mila

Mer, 22/01/2014 - 18:02

@ Ausonio -"Gli Stati Uniti devono bruciare nel disordine". E' del tutto utopistico. Piaccia o no, gli Americani sono potenti e stanno bene, perche' dovrebbero ribellarsi? Se proprio lo volessero, i Russi potrebbero avere qualche possibilita' in piu' favorendo disordini in Europa.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 22/01/2014 - 19:01

mila , gli USA sono una società multirazziale e quindi fragile. Scatenare il caos lì è assai facile. Basta far fuori qualche bianco o qualche ispanico o qualche nero e dare la colpa ad altre etnie. Non ci vuole molto. Gli USA fanno questo da anni a casa degli altri..

nino47

Gio, 23/01/2014 - 07:09

Tavariscio Ausonio, capisco il tuo rancoroso dibattere in favore di chi con l`ukraina ha gia` avuto a che fare in passato provocando sette milioni(quelli ufficiali)di morti ,per la realizzazione dell,uomo nuovo voluta da quel maiale tuo anfitrione di Stalin!.Un genocidio al cui confronto perfino quello di hitler impallidisce, ma che, ovviamente, non ha avuto lo stesso scalpore perche` farina del vostro sacco.Di uomini nuovi non ne sono venuti,anzi son rimasti i beceri ottusi rossi tu pari che non cambieranno mai.In compenso con una plateale faccia da cu....o i russi si presentano a invocare la neutralita` degli altri magari sperando di ripetere il fiasco del passato.Che peraltro e' gia'in atto. Sulla neutralita'sarei anche daccordo...ma che siano loro a chiederla mi fa ridere,come i tuoi conmmenti...discorsi d igente che ancora non sirassegna al totale fallimento e non capisce che quando un popolo ti scappa di mano,ovviamente ,hai fallito.E questo siete: miserabili assassini falliti!!!