Afghanistan, attentatoè morto un carabiniere:mistero sull'esplosione

Manuele Braj, 30enne di Galatina, ha perso la vita a ad Adraskan. Feriti alle gambe due militari. La garitta in cui si trovavano è stata colpita da un razzo

Un altro attentato che coinvolge i militari italiani quello accaduto ad Adraskan, 100 km a sud di Herat. Intorno alle 8,50 (le 6,20 in Italia) un esplosione in un campo d'addestramento della polizia afghana ha ucciso un carabiniere e ferito altri due. Nella deflagrazione è stato coinvolto un altro militare, fortunatamente illeso. I quattro appartengono al Pstt (Police Speciality Training Team), uno speciale nucleo addestrativo della polizia afghana.

Ancora poco chiare le dinamiche dell'accaduto. I militari erano su una garitta di osservazione installata vicino alla linea di tiro del poligono, quando probabilmente sono stati colpiti da un razzo Rpg proveniente dall'esterno. L'ipotesi è confermata dai "Diversi pezzi e frammenti" di un razzo da 107 millimetri che sono stati trovati dagli artificieri

Il carabiniere morto sul colpo era un 30enne di Galatina (Lecce), Manuele Braj, e faceva parte del 13esimo reggimento Friuli-Venezia Giulia. Sposato, aveva un figlio di appena 8 mesi. I due feriti sono stati colpiti alle gambe. Le lesioni sarebbero gravi, ma entrambi non sono in pericolo di vita. Sono il maresciallo capo Dario Cristinelli, 37 anni, di Lovere (Bergamo), della seconda Brigata mobile di Livorno, e il carabiniere scelto Emilano Asta, 29, di Alcamo (Trapani), in forza al 7/o Reggimento Trentino Alto Adige. I due sono ora ricoverati all'ospedale da campo americano di Shindand.

Per il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, "Manuele è stato colpito in modo vigliacco. Stava addestrando le truppe afgane contro il terrorismo. Questo era il suo lavoro, la sua missione: permettere a quel Paese di difendersi da solo. Ed il terrorismo lo ha ucciso, proprio per impedire la nascita di un Afghanistan libero e democratico". Il "vile attentato" è poi una "notizia tristissima" per il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, "Abbiamo perso un giovane e valoroso italiano impegnato a costruire un futuro più sicuro per i nostri figli e un Afghanistan in cui gli afghani possano decidere del loro futuro".

Informato dell'accaduto, Giorgio Napolitano "esprime i suoi sentimenti di solidale partecipazione al dolore dei famigliari del caduto, rendendosi interprete del profondo cordoglio del Paese". Al cordoglio si unisce anche Mario Monti: "Il mio pensiero va alla famiglia di Braj e all'Arma dei carabinieri, impegnata nell'importante missione di addestramento delle forze di polizia afghane. Voglio augurare una pronta guarigione ai due carabinieri rimasti feriti nell'attentato".

Commenti

Bozzola Paola

Lun, 25/06/2012 - 10:17

MA RIPORTATELI A CASA QUESTI RAGAZZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Là non ci sono nemmeno riconoscenti per quello che si cerca di fare. Lasciateli nel loro brodo. C'è tanto da fare in casa nostra ora, piantiamola di fare i buonisti delle balle e risparmieremo delle vite umane e dei soldi che adesso servono qui per i terremotati, gli esodati e compagnia cantando.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 25/06/2012 - 10:22

E Grillo vuole risparmiare sulle armi. Si può anche non fare le guerre naturalmente, ma vaglielo a spiegare a Napolitano, che occupa il posto di capo delle Forze armate guerrafondaio: Libia, Kosovo, Afganistan, Corno d'Africa...

prodomoitalia

Lun, 25/06/2012 - 10:27

Macché cordoglio e cordoglio ! Napolitano vai a prendere i nostri due Marò , altro che balle ! Lui va a vedere la partita...invece . Ai famigliari di Manuele Braj e agli altri due Ragazzi tutta la mia comprensione ed affetto. Ho perso anch'io una figlia e so cosa si prova.

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Lun, 25/06/2012 - 10:31

Non c'é da meravigliarsi se in Afghanistan di tanto in tanto qualcuno dei nostri soldati ed altri soldati della NATO diventano vittime! Ma ci sarebbe da meravigliarsi se succede in Italia od in altri paesei Europei! In realtà ci sono più vittime del terrorismo in Italia ed in altri paesi UE e nessuno si meraviglia! La droga importata dall'Afghanistan ed altri paesi musulmani, oltre che dal sud america, miete vittime! Ma anche il crimine organizzato del terrorismo in Italia ed in altri paesi UE miete vittime, eccetera! Di questo non ci fà caso nessuno, eppure i danni alla salute della popolazione ed all'economia del paese sono elevati! Bisogna aumentare le forze antiterrorismo ed antimafia per ricuperare centinaia di miliardi e salvaguardare la salute della popolazione!

angeli1951

Lun, 25/06/2012 - 10:32

Qui si va alla guerra, per denaro, e ci si incazza, indigna, sproloquia se ci sono i morti. Qualcuno mi sa spiegare perchè nessun "monito" nè funerale di stato ai "servi della gleba" che muoiono sulle impalcature o negli stabilimenti industriali oppure alla guida di un tir?

angeli1951

Lun, 25/06/2012 - 10:32

Qui si va alla guerra, per denaro, e ci si incazza, indigna, sproloquia se ci sono i morti. Qualcuno mi sa spiegare perchè nessun "monito" nè funerale di stato ai "servi della gleba" che muoiono sulle impalcature o negli stabilimenti industriali oppure alla guida di un tir?

tnt29

Lun, 25/06/2012 - 10:35

Questi ragazzi vanno là solo per soldi, non per difendere la patria e lo stato. Quindi per quanto mi riguarda se stavano a casa era meglio. Cavoli loro se poi tornano dentro una cassa di legno.

tnt29

Lun, 25/06/2012 - 10:35

Questi ragazzi vanno là solo per soldi, non per difendere la patria e lo stato. Quindi per quanto mi riguarda se stavano a casa era meglio. Cavoli loro se poi tornano dentro una cassa di legno.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 25/06/2012 - 10:39

Fuori da questa terra , il sangue italiano e troppo prezioso per insanguare questa terra maledetta come i suoi abitanti.Lasciamo le patate bollenti al viso pallido di washington.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 25/06/2012 - 10:39

Fuori da questa terra , il sangue italiano e troppo prezioso per insanguare questa terra maledetta come i suoi abitanti.Lasciamo le patate bollenti al viso pallido di washington.

Massimo Bocci

Lun, 25/06/2012 - 10:48

Le mie condoglianze più sincere alla famiglia di questo valoroso Italiano,..purtroppo visto a quanto e' successo in Egitto sacrificio inutile, grazie a tappi Napoleonici(cervi a primavera) e inconcludenti falliti (premi Nobel del nulla) che stanno svendndo la civiltà occidentale per piccoli interessi di bottega,petrolifera e elettorale roba da veri miserabili...traditori.

Dario40

Lun, 25/06/2012 - 10:48

è ora di dire BASTA a Karzai e a tutti gli altri cialtroni ONU-NATO ! Si arrangino da soli ! Adesso noi abbiamo bisogno dei nostri militari a casa nostra,riportiamoceli tutti a casa !

Massimo Bocci

Lun, 25/06/2012 - 10:48

Le mie condoglianze più sincere alla famiglia di questo valoroso Italiano,..purtroppo visto a quanto e' successo in Egitto sacrificio inutile, grazie a tappi Napoleonici(cervi a primavera) e inconcludenti falliti (premi Nobel del nulla) che stanno svendndo la civiltà occidentale per piccoli interessi di bottega,petrolifera e elettorale roba da veri miserabili...traditori.

Dario40

Lun, 25/06/2012 - 10:48

è ora di dire BASTA a Karzai e a tutti gli altri cialtroni ONU-NATO ! Si arrangino da soli ! Adesso noi abbiamo bisogno dei nostri militari a casa nostra,riportiamoceli tutti a casa !

Ritratto di Tuula

Tuula

Lun, 25/06/2012 - 10:54

Ritiriamo tutti i soldati che abbiamo all'estero e impiegamoli in Italia per contrastare l'immigrazione clandestina. Marino

beale

Lun, 25/06/2012 - 10:53

Napolitano esperto in dichiarazioni di circostanza."Cordoglio" , sai cosa se ne fanno i famigliari del cordoglio? Perchè il PdL non chiede con forza il ritiro dei nostri militari al governo Monti pena il disimpegno?

Ritratto di Tuula

Tuula

Lun, 25/06/2012 - 10:54

Ritiriamo tutti i soldati che abbiamo all'estero e impiegamoli in Italia per contrastare l'immigrazione clandestina. Marino

beale

Lun, 25/06/2012 - 10:53

Napolitano esperto in dichiarazioni di circostanza."Cordoglio" , sai cosa se ne fanno i famigliari del cordoglio? Perchè il PdL non chiede con forza il ritiro dei nostri militari al governo Monti pena il disimpegno?

prodomoitalia

Lun, 25/06/2012 - 11:11

Commenti 5 e 6 - anche se li aveste evitati , i vostri commenti, non ne avremmo sentito la mancanza. Si vanno là per soldi, magari per comprare casa e metter su famiglia e per fare questo rischiano la LORO vita ....non certamente la vostra . Ma tacete c'è meglio !

prodomoitalia

Lun, 25/06/2012 - 11:11

Commenti 5 e 6 - anche se li aveste evitati , i vostri commenti, non ne avremmo sentito la mancanza. Si vanno là per soldi, magari per comprare casa e metter su famiglia e per fare questo rischiano la LORO vita ....non certamente la vostra . Ma tacete c'è meglio !

roby55

Lun, 25/06/2012 - 11:03

Condoglianze profonde e sincere alla famiglia. Personalmente sono convinto che tutte queste missioni militari non servano a nulla, e in più un paese fortemente indebitato come l'Italia non se le può permettere.

STRAZZACAPPA

Lun, 25/06/2012 - 11:10

Quello che più mi irrita,in occasione di eventi tragici come questo, è il "profondo cordoglio" di Napolitano. Non lo aveva quando i carri armati comunisti sterminavano gli insorti ungheresi!...

roby55

Lun, 25/06/2012 - 11:14

Siamo visti come degli invasori, è naturale. Non avremmo dovuto imbarcarci in una simile avventura. Non abbiamo capito nulla di Vietnam, e poi di Afganistan quando i talebani cacciarono i russi. Ogni popolo deve fare il suo di cammino verso la democrazia, senza ingerenze dall'esterno. Quando tutti si vogliono intromettere, con la scusa di fare la parte dei salvatori, si creano le guerre mondiali. Ci guadagnano solo i fabbricanti di armi. Cordiali saluti.

roby55

Lun, 25/06/2012 - 11:03

Condoglianze profonde e sincere alla famiglia. Personalmente sono convinto che tutte queste missioni militari non servano a nulla, e in più un paese fortemente indebitato come l'Italia non se le può permettere.

STRAZZACAPPA

Lun, 25/06/2012 - 11:10

Quello che più mi irrita,in occasione di eventi tragici come questo, è il "profondo cordoglio" di Napolitano. Non lo aveva quando i carri armati comunisti sterminavano gli insorti ungheresi!...

ninito

Lun, 25/06/2012 - 11:23

Bisogna mostrare a Bondi, il tagliaspesa, tutti i soldi che si buttano via in queste missioni all'estero, anche le vite di connazionali. Ma perche dobbiamo andare a ficccare il naso in Aghanistan, Libia, Siria, ecc.ecc. pensiamo ai nostri problemi, risolviamoli tutti ed allora si andiamo in un'altra parte del mondo a ficcare il naso. Le mie sincere condoglianze alla famiglia di questo ragazzo e di tutti i ragazzi che hanno perso la vita in queste inutili missioni.

roby55

Lun, 25/06/2012 - 11:14

Siamo visti come degli invasori, è naturale. Non avremmo dovuto imbarcarci in una simile avventura. Non abbiamo capito nulla di Vietnam, e poi di Afganistan quando i talebani cacciarono i russi. Ogni popolo deve fare il suo di cammino verso la democrazia, senza ingerenze dall'esterno. Quando tutti si vogliono intromettere, con la scusa di fare la parte dei salvatori, si creano le guerre mondiali. Ci guadagnano solo i fabbricanti di armi. Cordiali saluti.

ninito

Lun, 25/06/2012 - 11:23

Bisogna mostrare a Bondi, il tagliaspesa, tutti i soldi che si buttano via in queste missioni all'estero, anche le vite di connazionali. Ma perche dobbiamo andare a ficccare il naso in Aghanistan, Libia, Siria, ecc.ecc. pensiamo ai nostri problemi, risolviamoli tutti ed allora si andiamo in un'altra parte del mondo a ficcare il naso. Le mie sincere condoglianze alla famiglia di questo ragazzo e di tutti i ragazzi che hanno perso la vita in queste inutili missioni.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 25/06/2012 - 11:29

Dall'inizio della missione ad oggi si è assistito ad un'escalation nei traffici di droga da quel paese di caproni fanatici e pidocchiosi. I paesi occidentali, ultimi Francia ed Australia, stanno andandosene tutti. Solo noi pratichiamo, contro ogni evidenza fallimentare, la politica del "boia chi molla". Anche se abbiamo le pezze al c... Si può sapere cosa c'è dietro questa perbenistica facciata umanitaria?

antonio11964

Lun, 25/06/2012 - 11:32

#14 STRAZZACAPPA concordo in pieno, abbiamo uno dei piu' falsi, bugiardi, ipocriti, inutili, rin*******iti capi di stato del mondo. non serve davvero ad un ca**o !!!!

spurinna

Lun, 25/06/2012 - 12:03

...ma che aspettiamo a riportare i nostri ragazzi vivi a casa, mentre il Cordogliato del Colle è intento a pensare a come dare la cittadinanza agli immigrati. Nel frattempo ci siamo dimenticati dei Marò ?

WSINGSING

Lun, 25/06/2012 - 11:58

Occasione per sospendere le missioni all'estero. In nome della spesa pubblica prima, per inutilità, poi. Lo Stato Italiano chissà quando spenderà per il risarcimento ai familiari, pensioni e via discorrendo. D'altra parte si è visto come le missioni siano inutili. Gli afgani ci considereranno sempre e poi sempre e poi sempre ancora nemici, altro che missioni umanitarie. In tal maniera l'America perse la faccia (prima) e la guerra (poi) in Vietman.

soldellavvenire

Lun, 25/06/2012 - 12:06

avanti così, i talebani sono capaci di far esplodere le bombe col pensiero: basta che stiano in mano al nemico... altrochè droni!

soldellavvenire

Lun, 25/06/2012 - 12:40

#17 Memphis35 - troppo facile, la risposta! l'ente nazionale idrocarburi

pl.braschi@tisc...

Lun, 25/06/2012 - 12:50

MA quando si organizza una manifestazione di piazza per intimare a queste vecchie e manigolde cariatidi che sono al potere di richiamare SUBITISSIMO i nostri militari? Non è una richiesta è un ordineeeeeee!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 25/06/2012 - 12:54

Ma che cxxo ci stiamo a fare in Afganistan? Siamo con il c.lo per terra, non abbiamo piu' soldi e andiamo in giro per il mondo a fare gli spacconi. Siamo la solo per fare gli interessi americani che per ringraziarci ci speculano contro. M come fannoi nostri politici ad essere cosi' servi?

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 25/06/2012 - 13:13

x22soldellavvenire- Per stare li l´ ENI non cé bisogno che ci rimangano i nostri soldati.D altronde buonisti del cacchio , in libia ci hanno rubato i pozzi,, e non sempre ci dobbiamo far trattare come Mattei.Il dominio delle 7 sorelle e finito anche se la concorrenza specialmente per l´ iran e spietata.Daccordissimo di uscire da questo paese di mer.a .

prodomoitalia

Lun, 25/06/2012 - 13:23

Commenti 23 E 24 - Siamo In Tantissimi A Pensarla Come Voi. Eppoi Cosa Ci Stiamo A Fare Ancora In Libano ? Eppoi Ancora : I Nostri Ragazzi Percepiscono Indennita' Di Missione Rischiando La Pelle All'estero. Che Vengano Remunerati Ugualmente Per Il Bene ...dei Cittadini ...ma In Patria !

Ritratto di gino5730

gino5730

Lun, 25/06/2012 - 13:22

Ma che cavolo aspettiamo ad uscire da quel pantano? Ma lasciamoli ad scannarsi tra loro . Vogliamo ancora assistere a salme che arrivano a Ciampino e alle ipocrite manifestazioni di dolore dei nostri capoccioni ? Cerchiamo di essere pragmatici,siamo in crisi economica,non si trova denaro per gli esodati e i terremotati allora perchè spendere miliardi per una guerra persa in partenza ma sopratutto della quale nun ce ne pò fregà de meno.Si godano i loro Talebani senza affliggerci.

eglanthyne

Lun, 25/06/2012 - 13:24

Onore al carabiniere Braj .

fedele50

Lun, 25/06/2012 - 13:52

portiamo a casa i nostri fratelli, facciamoli scannare da soli questi intabbarrati barbari e, spacciatori di morte , a me non me ne frega un beneamato C..., si scannassero tutti , e se saremo chiamati dobbiamo andarci e farci pagare, ma con uno al colle di nome george 1, rincolinguacciutoportasfiga ,ma dove andiamo. PIANGE IL MIO CUORE! ONORE ALL'ARMA E AL MILITE CADUTO. W L'ITALIA

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 25/06/2012 - 14:20

le più sincere e condoglianze alla famiglia !! per questo povero ragazzo dalla faccia onesta !! però mi cheido , e lo chiedo soprattutto ai suoi genitori , ima chi te lo ha fatto fare ?? i adesso mi diranno chè è un ero che si è immolato per la patria !! cassate non lo critico anzi gli voglio bene ma mi fa una tristezza infinita !! Dormi sepolto in un campo di grano non è la rosa non è il tulipano che ti fan veglia all'ombra dei fossi ma son mille papaveri rossi.... ..vedesti un uomo in fondo alla valle che aveva il tuo stesso identico umore ma la divisa di un altro colore sparagli Piero , sparagli ora e dopo un colpo sparagli ancora fino a che tu non lo vedrai esangue cadere in terra a coprire il suo sangue. e se gli sparo in fronte o nel cuore ma il tempo a me resterà per vedere un uomo che muore mentre gli usi questa premura quello si volta , ti vede e ha paura ed imbracciata l'artiglieria non ti ricambia la cortesia cadesti in terra senza un lamento.....

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 25/06/2012 - 14:28

#25 marforio... il nome finmeccanica ti dice nulla ??siamo fra i primi produttori di armi al mondo !! bisognerà pure che qualcuno le usi altrimenti altri disoccupati ed esodatii !!

nonmi2011

Lun, 25/06/2012 - 14:31

La storia (italia, vietnam, afaganistan) dovrebbe avercelo insegnato; gli invasori perdono sempre, i partigiani vincono sempre. E' ora di finirla con questa sporca guerra di occupazione. Fateli tornare a casa senza se e senza ma.

kanarinoselvaggio

Lun, 25/06/2012 - 14:37

Occorre prendere atto che i militari italiani sono stati trasformati in soldati di ventura. Nessun atto ostile all'Italia era pervenuto dai Taliban. Come mercenari al soldo degli spacciatori di morte che sono gli USA ci troviamo impegnati in svariati fronti di guerra che non sono i nostri. Poi il mastino a catena della NATO ed oggi ministro della guerra del governo Monti ( governo che è bene ricordare vive soltanto grazie ai voti di PDL, PD, Terzo Polo ed appendicoli vari) Gianpaolo Di Paola la smetta di raccontar fregnacce del tipo "Abbiamo perso un giovane e valoroso italiano impegnato a costruire un futuro più sicuro per i nostri figli e un Afghanistan in cui gli afghani possano decidere del loro futuro". Siamo in Afghanistan per favorire l'espansionismo americano e contribuire al commercio dell'oppio. Se veramente abbiamo voglia di menar le mani, in Italia con le oltre 100 basi dell'occupante straniero c'è molto lavoro da fare.

eglanthyne

Lun, 25/06/2012 - 15:15

x#26 prodomoitalia - Egregio Silvano , mi associo e condivido . P.s., sono sinceramente dispiaciuta per tua figlia , un caro saluto Eglanthyne

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 25/06/2012 - 16:21

Grillo si chiede perchè i nostri militari sono ancora lì. Io lo so: perchè c'è un giro di soldi pazzesco, a partire dagli armamenti/equipaggiamenti fino ad arrivare alle super-missioni (ovvero soldi extra oltre lo stipendio) pagate ai militari, compresa la sfortunata vittima di oggi, alla quale va tutto il mio sincero cordoglio.

bobsg

Lun, 25/06/2012 - 16:44

Che tristezza! Sono sempre i migliori ad andarsene.

Ritratto di Tora

Tora

Lun, 25/06/2012 - 17:27

Fuor di retorica, morire combattendo è molto più dignitoso che morire lentamente nelle anticamere della morte ospedaliere. Vivere intensamente gli anni più belli della propria vita, vale anche il suo rischio. E' come gustare un frutto maturo al punto giusto, dopo marcisce.

megliosolo

Lun, 25/06/2012 - 18:11

Peccato per te che sei ragazzo. I sciacalli istituzionali accorreranno e ti chiameranno eroe e faranno come da copione tante promesse. Il mio pensiero va al neonato perchè avrà bisogno di tutto e potrà fondare solo sulla amore della tua famiglia.Mi dispiace ma forse gli i veri eroi sono quegli sconosciuti che combattono quotidianamente il crimine in casa nostra per poche lire e con scarsi mezzi.Anche molti di voi sapevano che queste non erano missioni ne umanitari ne di pace,ma servono per appagare le bramosità di pochi mercanti di morte, che faranno in pompa magna una donazione per gli orfani dei caduti.Possa tu trovare quella pace che tu desideravi

pierchiar

Lun, 25/06/2012 - 18:23

Caro Ministro Gianpaolo Di Paola,cosa fanno i nostri soldati armati fino ai denti in un parse straniero ?Il sig. Ministro Giulio Terzi in un comunicato dice che abbiamo perso un giovane e valoroso soldato impegnato a costruire un futuro piu sicuro per i nostri figli e per un Afganistan Democratico,ma caro Ministro cosa c'è di valoroso nell'occupare militarmente un paese sovrano,un paese che non vuole per niente cambiare,un paese male armato e numericamente inferiore ma con tanta determinazione,cacciare gli invasori dalla propria Terra e come diceva l'Onorevole Umberto Bossi;che ognuno sia padrone a casa propria.Se tanto vi sta a cuore la democrazia di questa Nazione provate a cambiare i metodi aiutandoli diversamente perchè è uno strano modo il vostro di esportare la Democrazia con BOMBE E FUCILI.Riporti a casa i nostri soldati sig. Ministro,non c'e niente di orgoglioso nel fare la guerra in casa d'altri,tornate a casa prima che L'Afganistan diventi un secondo Iraq.

Otaner

Lun, 25/06/2012 - 21:53

Mi inchino commosso di fronte al cadavere di un nostro militare carabiniere, soldato di pace e non di guerra. Quando finirà questa continua carneficina dei nostri figli in terra straniera dove regna sovrano soltamto l'odio?

Aleramo

Mar, 26/06/2012 - 10:05

Quello del soldato non è un mestiere come tutti gli altri, è un mestiere che richiede ideali, coraggio e capacità non comuni. Vada il nostro pensiero riconoscente a questo giovane soldato, così come a tutti gli altri che giorno dopo giorno tengono alto il nome d'Italia nel mondo.

magilla67

Mar, 26/06/2012 - 10:20

Sincere condoglianze alla famiglia per la perdita di un ragazzo così giovane, nell'adempimento del proprio dovere. Resta il fatto che dobbiamo far tornare tutti a casa. La questione è d'interesse anche, e soprattutto, economico. Concepire "manovrine" per pagare le missioni all'estero è un non senso. Tutti a casa e tagli incisivi anche alla difesa, senza smantellarla.

Telramund

Mer, 27/06/2012 - 13:07

Sempre le solite frasi preconfezionate... Questo, è il prezzo che, si paga, cercando di portare la "democrazia" in paesi che, della detta, proprio non ne vogliono sapere. Pertanto, rimangano impantanati nel loro medioevo e, se desiderano la libertà, se la conquistino da se. Da parte mia, auspicherei il rientro di "tutti" i nostri militari in Italia. Le mie più sentite condoglianze ai famigliari. Saluti.