AFGHANISTANArrestata una bambina kamikaze di dieci anni

Kabul Una bambina di di dieci anni è stata arrestata dalla polizia afghana dopo aver raccontato di aver ricevuto da suo fratello talebano l'incarico di farsi esplodere in un attacco suicida. È successo nella provincia meridionale di Helmand.
La piccola, che si chiama Spogmai, si è volontariamente consegnata alle forze di polizia prima di compiere l'attentato nel distretto di Khanishin. Prima del gesto infatti la bimba aveva iniziato a piangere e a gridare fino all'arrivo della polizia. I talebani hanno sempre negato il coinvolgimento di minori nei loro attacchi anche se i casi di kamikaze bambini sono molto frequenti nel Paese.
Sempre ieri, quattro talebani afghani sono morti e sei altri sono rimasti feriti nella provincia occidentale di Herat per lo scoppio improvviso della bomba che stavano manipolando. Sconosciuti hanno anche sparato contro un elicottero CH47 «Chinook» della Task Force «Fenice» italiana a 30 chilometri a sud di Shindand, senza causare vittime fra i nostri militari.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 07/01/2014 - 08:54

eroina di 10 anni.