ALLE WORLD SERIESRussi e ucraini ora si sfidano con il pugilato

E risolverla con una scazzottata? I giochi del destino e dello sport hanno deciso di lasciare all'arte nobile della boxe di influire sull'arte meno nobile della politica e dei suoi governanti. Le «World series of boxing», manifestazione pugilistica che, ormai, attraversa tutti i continenti, basata su squadre a carattere nazionale, pur con pugili acquisiti anche da altri paesi, metterà di fronte nei quarti di finale Russia-Ucraina, Usa-Cuba. E se il fronte caldo fra Russia e Ucraina è recente, la incompatibilità fra Usa e Cuba è di antica data. Di certo le battaglie sul ring saranno violente, vista la bontà delle scuole pugilistiche, ma leali. Sul quadrato Ucraina e Cuba sono molto più potenti di quanto lo siano nei confronti politici internazionali.