Appello al mondo civile: boicottate Ahmadinejad

Il leader islamico pronto a ripetere all’Onu le sue farneticazioni per giustificare l’aggressione a Israele. Ma non va ascoltato

L'assemblea dell'Onu, con le sue cospicue falle, è in corso. Dal Darfur alla Siria, la sua inerzia è stata ed è la malattia del mondo. Le sue scelte, fatte in assemblea e in tutte le sue agenzie a colpi di maggioranze islamiche e terzomondiste, ne fanno un corpaccione irrilevante e talora dannoso. Ma un gesto potrebbe ridargli significato: un serio boicottaggio del discorso di Ahmadinejad previsto per domani. Il presidente iraniano ha però già fatto il suo debutto ieri a una sessione sullo stato di diritto, di cui non può saperne tanto. Ma appare anche molto ignorante in storia, dato che alla riunione ha detto che «Israele non ha radici nel Medio Oriente, è esistita solo una sessantina d'anni e l'Iran invece per un migliaio». Peccato che chiunque abbia letto anche solo la Bibbia sappia che da tremilacinquecento anni esistono una terra e un popolo d'Israele. Dal 1979, invece, esiste un regime che ripete la sua ossessione: distruggere gli ebrei.

Dal 2005 Ahmadinejad usa l'Onu come megafono delle sue teorie genocide e antioccidentali. Ieri ha anche detto che le sanzioni per la costruzione del potere atomico fuorilegge sono «un sacrilegio contro l'Islam». Della delegazione iraniana, venti persone si sono viste negare l'ingresso. L'anno scorso tutti i delegati uscirono dell'emiciclo mentre Ahmadinejad dichiarava che l'Olocausto non esiste e che l'11 di settembre era un complotto americano. Ieri l'ambasciatore all'Onu Ron Prosor ha lasciato la sessione dicendo che «il leader di un Paese fuorilegge, violatore seriale dei principi fondamentali dello stato di diritto non deve entrare in questa sala». Un'intera antologia dei concetti diramati dal podio dell'Onu suggerisce che Ahmadinejad ammorba lo spirito del nostro tempo, viola le leggi, aizza l'Islam, distrugge la residua decenza del discorso politico dell'Onu.

Solo qualche citazione: definì gli Usa nel 2007 «egoisti e incompetenti che giurano obbedienza Satana» e chiese se di tornare «dal sentiero dell'obbedienza a Satana a quello della fede in Dio». Naturalmente, il suo Dio. Sull'attacco alle Twin Towers, secondo lui «il governo americano l'ha sostenuto e ne ha tratto vantaggio» per rovesciare «l'economia americana in declino e mantenere le grinfie sul Medio Oriente così da salvare il regime sionista»(2011). Su Israele ha detto più volte che «l'esistenza del regime sionista è un insulto a tutta l'umanità», che il collasso di Israele «ci sarà ed è vicino», e che «come un cancro che si diffonde in tutto il corpo, questo regime infesta la regione. Deve essere rimosso dal corpo». E altre mille minacce di genocidio. Ahmadinejad ha detto che la Shoah non deve essere presa come un dato storico, semmai il contrario. Ha ripetuto che da loro gli omosessuali non esistono. Ha ribadito, ed è il grande pericolo, le bugie sull'uso pacifico del nucleare che costruisce l'Iran, e lo farà anche stavolta, finchè avra in mano, col nostro consenso istituzionale, la bomba atomica... Dunque, Ahmadinejad viola la convenzione contro il genocidio e lo fa nel contesto della costruzione dell'atomica! L'Iran è accusato dallo State Department di finanziare e organizzare il terrorismo internazionale, aiuta con armi e uomini Bashar Assad, Hamas, gli Hezbollah, perseguita il suo popolo. E noi dobbiamo ascoltarlo mentre pontifica dal podio dell'Onu? Dunque, alzatevi, delegazioni civili, e andatevene prima che cominci a parlare.

Commenti
Ritratto di vency

vency

Mar, 25/09/2012 - 09:00

Ha assolutamente ragione, FIAMMA. Terribilmente evidente. Dunque, perché non pubblicare nomi,cognomi, Paese dei delegati che non abbandoneranno l'aula ?! E promuovere una mozione contro la partecipazione di certi Stati all'Ass. ONU? Un chiaro movimento d'opinione degli Stati sottoscrittori. Anche solo per non essere sommersi dall'ASSENZA!

pieropomiga

Mar, 25/09/2012 - 09:32

certo che portare la bibbia come argomento per giustificare l'esistenza di israele, diciamolo, fa francamente ridere.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 25/09/2012 - 09:57

E chi è il mondo civile? Chi va in Iraq, con prove false, per scatenare una guerra SOLO per il petrolio e saccheggiare il paese?

APG

Mar, 25/09/2012 - 10:18

Appena mette piedi negli USA va arrestato e mandato ai lavori forzati a vita!

emulmen

Mar, 25/09/2012 - 10:40

ogni giorno che passa senza che l'occidente faccia qualcosa fa avvicinare sempre più l'Iran alla bomba atomica con cui può minacciare e annientare Israele...Lo stato ebraico ha ragione a volerla farla finita con quel regime di pazzi fanatici che incitano tutto il mondo arabo alla ribellione..ma che stiano attenti a non svegliare il can che dorme (Israele) che potrebbe infurtiarsi perchè dovrà lottare per la sua vita stessa...

Luigi Farinelli

Mar, 25/09/2012 - 10:52

Il vero pericolo per la sua vera evoluzione, l'Occidente deve cercarselo in casa sua, soprattutto fra i corridoi del Palazzo di Vetro o nel covo ultralaicista e massonico della Sede CE di Bruxelles.

riccardo1989

Mar, 25/09/2012 - 10:56

L'ipocrisia dell'occidente, Iran e Israele, due pesi e due misure. Israele può possedere un arsenale atomico e negare qualsiasi ispezione ONU, perchè allora bisogna accanirsi così con l'Iran. Israele inoltre da sessant'anni continua ad espandersi. L'ONU è da abolire, è solo una struttura che legittima il superpotere degli USA e d'Israele in campo internazionale. Gli ebrei sono sempre i soliti furbi che fanno le vittime ma allo stesso tempo si comportano peggio di tuttti

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mar, 25/09/2012 - 11:29

La Bibbia giustifica Israele?? Ahah, è come dire che i fumetti di Asterix e Obelix giustificano l'esistenza della Francia!

bite

Mar, 25/09/2012 - 11:52

IL mondo civile e' solo ISRAELE con 300 bombe atomiche per distruggere l'intero pianeta e poiche' un giorno sulla terra deve rimanere solo il "popolo eletto" di Israele, e tutti noi altri dobbiamo morire.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 25/09/2012 - 12:21

Sarei d'accordo a boicottare Ahmadinejad se si boicittasse anche Netanyahu, che non è meglio di lui. E comunque al momento l'Iran non ha armi nucleari, Israele invece sì.

emulmen

Mar, 25/09/2012 - 12:40

@bite è quel che vorrebbero semmai i fanatici islamici arabi capeggiati da Iran e da Hamas che pur di vedere Israele annientato preferirebbero una guerra nucleare...Israele userà le sue armi atomiche solo se minacciato nella sua sopravvivenza, per fermare quelle orde di barbari basta e avanza l'esercito regolare e la IAAF come hanno dimostrato nella guerra dei 6 giorni e in quella del Kippur..ripeto, le armi nucleari saranno usate dallo stato ebraico solo se seriamente minacciato nella sua esistenza...e tanto prima attaccano in Iran meglio è per togliere di mezzo una gravissima minaccia che pende non solo su Israele, ma su tutto il mondo occidentale...già gli arabi ci stanno invadendo silenziosamente, stanno trasformando l'Europa in Eurabia e noi facciamo finta di non accorgersene...

riccardo1989

Mar, 25/09/2012 - 12:59

per evitare di trasformare l'europa in eurabia basterebbe non farli più entrare, ma d'altronde è l'europa che condanna qualsiasi nostra espulsione.

alberto_his

Mar, 25/09/2012 - 13:16

Articolo indecente nei toni e nei contenuti, volutamente tendenziosi quando non falsi. La nostra Fiamma si dimentica di citare chi è stato condannato dalla Corte internazionale di giustizia, chi viola i diritti umani nei territori occupati, chi non ottempera alle risoluzioni ONU, chi si rifiuta di concedere l'accesso agli ispettori IAEA, chi conduce guerre di repressione e conquista dal dopoguerra a oggi, ecc.. Se l'Iran sostiene Assad allora i "ribelli" mercenari, estremisti islamici in prevalenza, da chi sono sostenuti? A. non ha mai negato l'Olocausto, semplicemente critica l'uso che ne è stato fatto per giustificare la creazione di uno stato in un luogo che nulla aveva a che vedere con quello del fattaccio e facendolo pagare a una popolazione (quella palestinese) estranea alla vicenda. Sono una piccola parte degli Israeliani ha legami di discendenza con i popoli semiti che occupavano quella terra. Sul destino di Israele A. ha espresso un'opinione, contestabile come ogni altra ma rispettabile. I delegati ONU dei paesi presi al cappio del debito possono anche alzarsi e lasciare la sala, ma saranno certo la minoranza come testimoniato dal successo del recente vertice dei paesi non allineati svoltosi a Teheran. Vediamo se passa ora...

Il Falco

Mar, 25/09/2012 - 13:31

Non capisco se la gente come la maggioranza dei commentatori di questo articolo c'è o ci fa. Terribile in tutti e due i casi. Come non si può riconoscere che gli Ebrei sono in palestina da 3.000 anni? Come non capiscono che prima di essere Musulmani ( l'alternativa era morti) tutto il medio oriente era Cristiano! Non sanno che esisteva l'impero Bizantino? Forse credono che a Betlemme sia nato Arafat? Non mi capacito di come certa gente non capisca che l'unica democrazia di quella sfortunata regione ( sfortunata da quando cisono i Musulmani) è Israele , e che a parte la forza convenzionale , sopravvive grazie all'arsenale atomico. Il c.....o che paragona il presidente iraniano a quello regolarmente eletto di Israele ha mai sentito gli Israeliani minacciare qualche stato vicino? Gli Ebrei hanno mai cercato di convertirlo con la forza? Sono poi gli stessi che paragonano , in ottima compagnia peraltro , le vignette con l'abbattimento delle torri gemelle . Quelli che stanno cercando di farci tornare all'inquisizione , questa volta musulmana, ma poco cambierebbe. Dove sono tutti quei benpensanti : libera chiesa (qualsivoglia) in libero stato! Bugiardi , vigliacchi buoni a far dimostrazioni tipo 1-100-1000 nassiria a Roma e quanti coglioni li votano pure! Perchè non vanno a fare i centri sociali in Corea del Nord? oppure in Iran o ad aprire un centro per gay a Riad?

mborrielli

Mar, 25/09/2012 - 13:40

Quante cretinate che leggo. Ricordate che l'Iran le guerre le ha solo subite, e che su Israele dice che se loro (gli Israeliani) attaccano, gli Iraniani sapranno ben difendersi. Il fatto che nessun vuole che l'Iran abbia la sua bombetta nucleare, non sarà per caso che non si vuole che l'Iran abbia modo di difendersi dagli attacchi esterni in modo adeguato, rendendo una passeggiata una eventuale guerra contro di loro ? Guardate bene, l'Iraq aveva il petrolio che voleva vendere solo a Germania e Francia, e viene ridotto ai minimi termini con prove fasulle. La Libia viene rasa al suolo sulla base di alcune foto scattate in un cimitero... certo, sicuramente pieno di morti. La Siria... e caxxo, qua c'è Russia e Cina che si mettono di traverso, senno da mo che la radevano al suolo: non hanno bombe nucleari. L'Iran rivendica solo il diritto a difendersi. Tutti gli altri invece rivendicano il diritto ad evitare che si possa difendere. Se ci si mettesse nei loro panni, forse li si potrebbe capire.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 25/09/2012 - 13:51

XRiccardo 89-Se lei vede i commenti che condannano israele gia da qui, su questo giornale, si vede chi é amico degli arabi:una volta si diceva i fascisti e i nazisti sono i nemici di questo popolo..Evidentemente hanno cambiato partito.Invece i nostri sinistroiti oltre ad odiare israele, sono anche propensi che questa gente araba venga qui e ripopoli i nostri territori, in nome di hallah.Questi buffoni che pensano che il sionismo risiedi a bruxelles debbono sapere che li cé la feccia rossa che fa leggi solo e pro islam.Sono loro e solo loro che ci stanno rovinando , gia nostri nipoti si inchineranno direzione mecca, volenti o no.

giottin

Mar, 25/09/2012 - 13:53

L'onu serve solo per fare parlare simili energumeni oltre a porre i veti da latri energumeni amici dei primi, perciò sarebbe meglio chiudere quella baracca, anche perché là dentro si fanno solo parole e pochissimi fatti e con costi altissimi!

Raoul Pontalti

Mar, 25/09/2012 - 14:17

per riccardo 1989. Se il nick name ci informa sulla Tua data di nascita si può comprendere ma non giustificare certa Tua crassa ignoranza, anche perché al liceo qualcosa dovresti aver imparato. In ogni caso è opportuno che Tu apprenda che: a) gli iraniani non emigrano qui in massa e se lo facessero non prudurrebbero comunque "Eurabia" perché sono per lo più indoeuropei come noi (ossia ariani) e quellli che non lo sono (Azeri e Turcomanni soprattutto) sono di stirpe turanica (ossia turco-tatara) e non arabi, b) la presunta invasione arabo-islamica non dipende dai clandestini che sono poche migliaia e vengono ormai per la maggior parte rimpatriati, ma dai lavoratori regolari chiamati qui dai padroni bisognosi di manodopera a basso prezzo da sfruttare. Quella che Tu chiami Eurabia è il regalo avvelenato dei datori di lavoro tanto osannati su questo Giornale.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 25/09/2012 - 14:21

Xilfalco-Si legga le ultime 5 righe del suo commento e ha trovaato subito risposta alle sue domande.Saluti.

Ritratto di pietrom

pietrom

Mar, 25/09/2012 - 14:27

Chissa perche' l'atomica di Israele non mi fa paura, mentre quella iraniana si. Forse perche' gli israeliani, pur con tutti i loro difetti, sono un popolo che costruisce. Mentre gli islamici sanno solo distruggere. Chi costruisce sa quanto e' difficile, e quindi prima di distruggere ci pensa parecchio. Chi sa solo distruggere, invece, lo fa perche' e' la cosa che gli riesce meglio e che costa meno fatica. Se vogliamo sopravvivere come civilta', ci dobbiamo tenere le nostre regole morali per noi stessi, e adottarne di nuove verso l'Islam. Dobbiamo iniziare una guerra globale contro di loro, con tutti i mezzi. Loro lo hanno gia' fatto da tempo, invadendoci in silenzio. Hanno gia' messo le radici in Occidente, mentre noi stavamo a guardare. E visto che loro hanno gran parte del petrolio, una ragione in piu' per utilizzare l'energia nucleare.

egi

Mar, 25/09/2012 - 14:44

Gli ebrei non si rassegneranno mai di dominare il mondo, con questo non giustifico, se ogni tanto nasce un personaggio ccerca di eliminarli, ma tutto dove mettono le radici diventa una mafia di cosa loro e la voglia di farla finita continua.

emulmen

Mar, 25/09/2012 - 14:45

@Raoul Pontanti - per forza gli iraniani non escono dal loro paese..ne va della loro pelle..hai mai visto le foto di innumerevoli impiccagioni? lo sai che l'Iran è il paese dove ogni anno si ammazzano più persone al mondo? Lo sai che l'Iran arma Hamas e Assad in siria? ma che paese pacifico è l'Iran... hai poi le fette di mortadella sugli occhi quando dici che l'Eurabia è solo una invenzione di stì razzisti fascistoni come quelli del Giornale...Ma lo vedi o no che quelli impongono il loro volere dovunque vanno senza averne diritto? lo sai che la Svezia secondo i calcoli diventerà la prima repubblica islamica d'Europa prima del 2040? seguita dall'Olanda? questi non sono paure da razzisti ma semplici calcoli fatti in seguito alla natalità misera europea e quella da conigli dei musulmani. E' questo che vuoi per i tuoi figli, per i tuoi nipoti? che si mettano il sottanone, che si pieghino a 180 gradi altrimenti sei un infedele? lo sai che in noem della Sharia che è un rigurgito di violenza verso chi non è musulmano si consumano stragi di cristiani ogni giorno? e tu credi che Ahmadinejad e il suo seguito di folli deliranti non ne siano capaci? dove sono finito ad esmepio quei giovani che 2 anni fa protestavano a teheran? se ti piace l'Iran vacci e restaci, cosa aspetti?

stegam68

Mar, 25/09/2012 - 14:48

Mettere in dubbio la storia di Israele e del popolo ebraico evidenzia una ignoranza storica disarmante! Basta leggere i libri di storia invece di siti internet faziosi. Giustificare in qualche modo o sottovalutare le affermazioni criminali sull'Olocausto evidenzia che la terribile esperienza del nazismo ed il prezzo che è stato necessario pagare per sconfiggerlo evidentemente non è stata sufficiente. Mi chiedo dove sono i paladini dei diritti civili che attaccano sistematicamente (e comodamente) le società occidentale e sionista, dove sono quando ci sarebbe da manifestare per le numerose esecuzioni capitali, per le donne sottomesse, per i diritti delle minoranze religiose ridotte al silenzio? Non si è ancora tenuto un Gay Pride a Teheran? No? Qualcuno si chiede il motivo? Non ho mai letto nei farneticanti blog che accusano Israele di violare i diritti umani e di colpire i civili una sola riga che evidenziasse il fatto che Hamas piazza le batterie missilistiche da cui partono incessanti i razzi che colpiscono le città israeliane in prossimità di scuole ed asili, e che durante i combattimenti i terroristi usano come scudi umani persone del loro stesso popolo per poi accusare la controparte di colpire i civili.

gianni gigli

Mar, 25/09/2012 - 15:35

Chi ha paura di ascoltare ostenta poca sicurezza.La democrazia, per essere credibile deve ascoltare tutti, anche senza condividerli,altrimenti perchè sarebbe diversa da una dittatura?

Raoul Pontalti

Mar, 25/09/2012 - 15:39

emulmen sei un somarello che si misura con chi un minimo di cultura storico-politica la possiede e che l'Iran per giunta l'ha visitato in lungo e in largo con proprio veicolo e cane al seguito. Secondo Amnesty International è la Cina che ha questo primato e poi non risulta nemmeno dalla propaganda della Fiamma giornalista che in Iran si mandino a morte gli oppositori, semmai in galera con forse troppa facilità talvolta. l'Iran non arma Hamas e difatti questo non lo sostiene neppure Israele (e per forza: Hamas è sunnita e per di più sostiene con i Fratelli musulmani che in parte la foraggiano, i ribelli siriani quando la Siria è sostenuta dall'Iran, ma anche prima della questione siriana l'Iran non armava Hamas, limitandosi alle belle parole di solidarietà). tu poi dimentichi clamorosamente che l'Iran invece foraggia economicamente e militarmente Hezbollah in Libano, ma forse hai fatto un incrociamento con Hamas non essendo Tu pratico di quelle regioni e quindi come il giovane di cui prendi le difese confondi sunniti con sciiti, libanesi con palestinesi, turchi con arabi, persiani con cinesi. Succede quando non si approfondisce e ciò non ostante si voglia impancarsi a maestri.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 16:09

ahahhahahah grazie. Mi mancava da un po' il comico fanatismo della israeliana

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 16:09

Ma quale aggressione a Israele?? L' Iran non fa guerre di aggressione da 250 anni.. Israele le fa da quando è nato rubando terra ai palestinesi. Ma basta con questa falsificazione della realtà.

andrea24

Mar, 25/09/2012 - 16:11

Chiamare in causa la Bibbia,specialmente se con essa si fa riferimento anche al Nuovo Testamento(alcuni protestanti fanatici americanisti sbagliano),e dunque,parlare in nome del mondo cristiano,è una violazione inaudita,che può non riguardare soltanto il cristianesimo,quanto persino,gli stessi ebrei.Accostare la Bibbia allo Stato di Israele,significa sdoganare il "sionismo politico",cosa che,gli stessi ebrei,anche quelli che vivono in Israele non fanno e che al contrario hanno giudicato negativamente in base alle scritture stesse.L'unico problema,che non può non passare inosservato è che,se in Occidente,tu,occidentale(oppure arabo o quant'altro),giudichi negativamente il "sionismo politico",passi per "anti-semita",se lo fanno in Israele gli stessi ebrei,no.La Bibbia,lo Stato di Israele ed il sionismo politico vanno ben distaccati.

riccardo1989

Mar, 25/09/2012 - 16:11

caro raoul non vi scaldate, io parlavo degli islamici che immigrano, secondo nessuno ha detto che i datori di lavoro non hanno responsabilità. Tutti siamo responsabili, li abbiamo accolti a braccia aperte fregandocene del prossimo

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 16:11

La Bibbia è la giustificazione di Israele? o che ci fossero ebrei lì 2000 anni fa?? ahhaha bene ma allora i Mongoli potrebbero rivendicare mezza Asia... e noi mezza Europa... quanto alla Bibbia... ognuno crede ai suoi romanzi... sapete quanti ne esistono in base a cui ognuno potrebbe rivendicare chissà quali terre. Il fanatismo sionista sarebbe ridicolo se non fosse pericoloso

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 16:14

In Iran VIVONO PACIFICAMENTE oltre 20.000 ebrei. Hanno un deputato. Hanno sinagoghe. Hanno uno dei pochi ospedali ebraici al mondo. Nessuno gli torce un capello. Tempo fa organizzazioni fanatiche sioniste li hanno invitati a trasferirsi in Israele. Hanno rifiutato. I sionisti dicevano "perché costretti". Peccato che erano liberissimi di andare e hanno precisato che non volevano andare. Nessuno torce loro un capello. E chi viaggia in Iran lo sa.

gianni gigli

Mar, 25/09/2012 - 16:18

Pietrom guarda che l'atomica fino ad ora l'ha usata esclusivamente una democrazia che costruiva e costruisce tutt'ora.

andrea24

Mar, 25/09/2012 - 16:24

La Nirenstein,tra l'altro,non fa che,come sottolineato precedentemente,far convergere la propaganda anti-islamica,contro l'Iran.Questo si evince nel sottoitolo dell'articolo di cui sopra,quando scrive "il leader islamico..."Quanto ai boicottaggi,mi pare che,alcuni contesti relativi al mondo occidentale,comprese alcune realtà cristiane del nordamerica(un esempio è il Canada),abbiano preso provvedimenti,nel loro piccolo,di boicottaggio di prodotti israeliani.Inoltre,sempre sul boicottaggio,non possiamo fare riferimento al mondo occidentale,che,se da un lato fa affari con l'Arabia Saudita,culla del wahabitismo(e quindi tutti i discorsi sul terrorismo,AlQaeda ecc...),dall'altro,l'unico petrolio ad essere boicottato è sempre e solo quello iraniano,cioè del nemico di turno.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 25/09/2012 - 16:25

Condivido in pieno quanto scritto da Il Falco, non c'è molto da aggiungere, tanto quelli che parlano per partito preso o perché amici o dhimmi degli islamici, se non islamici loro stessi, fingono di non capire anche se gli si pone sotto il naso le prove. In ogni caso pongo due siti dove ci si può informare per chi lo volesse: http://www.youtube.com/watch?v=XGYxLWUKwWo http://www.informazionecorretta.com/popup/pillole/pillole_storia.html Premere le freccette, in quest'ultimo sito, per vedere tutta la spiegazione storica, politica e geografica.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 16:26

stegam68 - l' olocausto è materia di storia, non di religione. Come tale si può ricercare su di esso, avere opinioni, dibattere. Non ci sono dogmi, chiaro? (e di falsificazioni ce ne sono state. Es. ancora oggi qualcuno testimonia di gasazioni a Mauthausen ma nessuno storico, neppure ebrei e autorità mondiali ne parlano da decenni e le hanno negate). E comunque se ne facciamo una religione, gli "eretici" aumenteranno, come naturale. Perché le verità imposte puzzano sempre di grandi menzogne.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mar, 25/09/2012 - 16:29

@pontalti e emulman. L'azione contro Iran e' molto ben coordinata, alla nota di Nirenstein corrisponde un video del Corriere della manifestazione della "United against nuclear Iran", contro Admadinejad presso l'albergo dove alloggia, cartelli includono Assad. http://video.corriere.it/new-york-proteste-sotto-albergo-ahmadinejad/6350089c-06ea-11e2-8daa-75c6fff9e45c Sono con le bandiere israeliane. Niente dicono dell'arsenale nucleare israeliano, quello serve alla pace del mondo?

andrea24

Mar, 25/09/2012 - 16:33

Fatemi pubblicare quello che dicono e che pensano su Israele(e relative mappe geografiche) alcuni fanatici che vivono in USA e che hanno avuto ache fare con alcuni ambienti governativi http://elianaschoice.blogspot.it/2012/08/benador-answer-to-ahmadinejad-about.html

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 17:06

Ma possibile che si debba ancora leggere l' IGNOBILE MENZOGNA sulle presunte dichiarazioni di un Ahmadinejad che voleva la distruzione di Sion ?? Non l' ha mai detto ed è stato PROVATO. Ahmadinejad ha detto che il regime sionista (non il popolo israeliano né tanto meno gli ebrei) crollerà SU SE' STESSO. E per fare capire, ha aggiunto un paragone "come il regime sovietico cadde in Russia". Chi vuole attribuire ad A. intento di distruggere gli ebrei, deve onestamente concludere che anche chi tuonava contro il crollo dell' URSS voleva lo sterminio di Russi, Ucraini, Baltici, Kazaki, ecc....

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 17:08

andrea24 - interessante. Bene, nulla di nuovo: Grande Israele dal Mediterraneo al Golfo Persico. Avranno qualche problemino coi Turchi... sono 80 milioni i Turchi... però... in fondo loro le guerre le fanno combattere agli altri, USA in testa... ma anche il Golia americano comandato dal piccolo David a furia di guerre potrebbe sfiancarsi. 2) voglio vedere fino a quando Russia e Cina lasceranno fare.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 18:04

ma il mondo civile quale sarebbe? Quello che ha fatto, secondo la BBC, 100.000 morti civili in Iraq? quello che ucciso 1300 palestinesi a Gaza per rappresaglia contro 15 morti israeliani nel corso di 8 anni? O quello che ha riportato il mercato dell' oppio in Afghanistan e ora dopo 10 anni di guerra è pronto al suo secondo Vietnam? l' EUROPA ABBANDONI USA E ISRAELE e si faccia la sua politica estera. E NO all' immigrazione islamica.

bite

Mar, 25/09/2012 - 18:13

Ausonio sei bravissimo. Vedo che sai molte cose della furbizia dei sionisti e molte altre cose. Complimenti.

emulmen

Mar, 25/09/2012 - 18:30

Raoul - io posseggo decine di libri sull'argomento e posso quindi dire di poter dire qualcosa al riguardo....commentami questi due link http://weekly.ahram.org.eg/2012/1085/re5.htm e già che ci siamo anche questo http://frontpagemag.com/2012/davidhornik/iran-hamas-relish-muslim-brotherhood-win-in-egypt/ evidenti dimostrazioni di come l'Iran si erge a "paladina" di hamas e ora pure dell'Egitto con conseguenze molto, moooolto pericolose....per quanto riguarda il numero dei morti ammazzati in Iran non se ne conosce il numero esatto ma si calcola che si potrebbe aggirare sui 50 mila impiccati all'anno...e poi ...confondo sunniti coi sciiti? guarda che so bene che l'Iran e l'Arabia e l'Iraq sono di entrambe le etnie e quel che succede in Iraq non ci vuole molto per capire che sono aizzati dagli iraniani sciiti che sono una maggioranza così come in Iraq mentre nella penisola arabica sono in prevalenza sunniti ed essi stessi si sentono in pericolo per la vicinanza dell'Iran, tantè che un anno fa hanno dato il eprmesso di sorvolo del loro spazio aereo alla IAAF israeliana, segno che temono una escalation nella zon a e che le guardie rivoluzionare iraniane possano prevalere e saccheggiare l'area così come fece Saddam all'epoca della prima guerra del golfo...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 25/09/2012 - 19:02

Nell' aprile 2012 ad Al Jazeera, Dan Meridor vice primo ministro di ISRAELE ha AMMESSO che NON E' VERO che Ahmadinejad abbia mai detto di voler distruggere Israele.

Ritratto di marmolada

marmolada

Mar, 25/09/2012 - 19:08

Il Falco: condivido pienamente il tuo post! Quì è pieno di rinc......ti che non conoscono la storia e sputano fiele su Israele (che ammetto non sia una verginella)senza sapere e capire cosa dice Ahmadineijad. Questo fanatico e vile violento, non è un campione di democrazia, ma uno sporco assassino vile e vigliacco!

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Mer, 26/09/2012 - 10:40

in questo caso consiglierei alla Iran di non vendere piu il suo petrolio agli occidentali.Bite chi ha detto che Israele e una nazione civile,una nazioone che legalizza la tortura come Israele la chiami civile?Le 300 bombe atomiche in cu.lo se le puo mettere,infine chi e' che ha detto che chi ebrei sono il popolo eletto?Lo disse Dio prima che gli ebrei nno facessero ammazzare suo figlio Cristo dai romani,poi li maledi',per i soldi gli ebrei farebbero di tutto anche ammazzare il Cristo come cosi fu.