BOMBE SENZA FERITIItaliani sotto attacco dalla Libia all'Afghanistan

Italiani sotto attacco dalla Libia all'Afghanistan. Un ordigno è stato lanciato ieri contro un convoglio di nostri militari a Farah, in Afghanistan: la bomba ha impattato contro un blindato «Lince» ed è caduta a terra, ha ferito alcuni civili afgani lasciando illesi gli italiani. Nel pomeriggio a Tripoli una bomba piazzata sotto un'auto dell'ambasciata italiana è esplosa distruggendo il veicolo vicino alla sede diplomatica. L'ordigno non ha provocato feriti. «L'autista ha notato un tubo che sporgeva dalla parte posteriore del veicolo - ha riferito un funzionario dell'ambasciata -. L'uomo e un diplomatico che stava viaggiando con lui sono usciti dalla macchina. Venti minuti dopo l'esplosione, verso le 16.30».

Commenti
Ritratto di mambo

mambo

Mer, 12/06/2013 - 22:08

Quanti militari sono morti nelle missioni all'estero? Quanti carabinieri sono morti in Italia, a parità di tempo, facendo il proprio dovere, però con uno stipendio da fame? Dove sono i veri eroi? Ragioniamo senza lasciarci prendere dall 'emotività!

Ritratto di mambo

mambo

Mer, 12/06/2013 - 22:08

Quanti militari sono morti nelle missioni all'estero? Quanti carabinieri sono morti in Italia, a parità di tempo, facendo il proprio dovere, però con uno stipendio da fame? Dove sono i veri eroi? Ragioniamo senza lasciarci prendere dall 'emotività!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 13/06/2013 - 15:45

Un altro segno tangibile della stima e dell'affetto di cui (a sentire il portavoce della missione) siamo quotidianamente fatti oggetto in quel paese.