Buenos Aires, rimosso il monumento a Cristoforo Colombo

Tra lo scontento degli italiani, spostata la statua di Plaza Colòn. Governo: "Solo un restauro"

Gli italiani non l'hanno presa troppo bene. Il governo argentino di Cristina Fernandez de Kirchner ha rimosso la grande statua di Cristoforo Colombo che torreggiava su Plaza Colon, alle spalle della Casa Rosada di Buenos Aires, dove ha sede la presidenza.

Quello che le autorità hanno spiegato come un atto necessario, per restaurare un monumento che - dicono gli esperti - è a rischio di crollo, per la comunità tricolore in Argentina è semplicemente una scusa, per nascondere il fatto che da tempo la Kirchner vorrebbe sostituire alla statua di Colombo quella di Juana Azurduy, leader della guerrilla anti spagnola. Perché ciò avvenga manca di fatto solo una pronuncia della magistratura. Ma nel frattempo la statua del navigatore italiano è stata spostata.

I lavori sono iniziati nella mattina di ieri. Alle assicurazioni di chi si è occupato dello spostamento, che ha ribadito la necessità di restauro, ha fatto da contraltare lo stupore della cittadinanza: il tribunale aveva ordinato che Colombo non si muovesse, almeno fino alla decisione definitiva.

Commenti
Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Dom, 30/06/2013 - 10:00

NO PROBLEM. Togliamo tutte le vie, monumenti,e tutte le altre cose che riguardano l'Argentina.

Mario-64

Dom, 30/06/2013 - 10:04

Considerando che i popoli pre-colombiani del sud America (Incas ecc.) nel quindicesimo secolo non avevano ancora scoperto...la ruota ,direi che la Kirchner puo' baciarsi i gomiti che da quelle parti sia passato un italiano!

Klotz1960

Dom, 30/06/2013 - 10:10

Il messaggio e' chiarissimo: non riusciamo a farci rispettare neanche in un Paese composto per ilo 40% da discendenti di Italiani e con qualche milione di passaporti italiani. Le rappresaglie indirette che avremmo potuto e che potremmo adottare sono infinite, ma evidentemente questo Governo non ha voglia di considerarle. D'altronde, dopo aver riconsegnato all'India i due maro' -fatto piu' unico che raro - tutti hanno capito che l'Italia non reagisce alle offese.

plaunad

Dom, 30/06/2013 - 10:44

Ennesima, e non la peggiore, assurdità della "Presidenta" Cristina Kirchner. In questi ultimi tempi ne sta inanellando una serie infinita e una peggiore dell'altra. Per fortuna gli Argentini si sono finalmente svegliati e questi sono gli ultimi colpi di coda di un regime personale, corrotto e semidittatoriale. A proposito, ma i Kirchcner non erano quelli che, secondo certi giornali nostrani, avevano salvato l'Argentina regalandole un'era di benessere e felicità......? Sig. Giorgio Peire, quello che lei dice é ingiusto. Sono proprio gi Argentini i primi a soffrire per queste mostruosità

nudo

Dom, 30/06/2013 - 11:03

Cristobal Colon italiano? Ma va la...Marrano forse.. e l'Argentina non sapeva neppure dove si trovava. Leggere storia bigotti italianini

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 30/06/2013 - 14:15

Non credo sia legittimo mettere il naso nelle faccende di altri paesi,come penso invece che in Italia ci siano parecchie persone da togliere e rispedire a casa loro o comunque fuori dai nostri confini.

Mario-64

Dom, 30/06/2013 - 16:21

nudo ,un'occhiata a wikipedia prima di spararle grosse. Cristoforo Colombo nasce a Genova nel 1451 ,figlio di Domenico ,tessitore di lana a Savona e di Susanna Fontanarossa ,originaria della val Trebbia ,provincia di Genova. Piu' italiano di cosi'... Con l'Argentina c'entra poco ,ma e' chiaro che e' un simbolo della colonizzazione europea delle americhe.

1robinhood2

Mer, 03/07/2013 - 20:40

Chi odia Cristoforo Colombo ha la stessa ideologia dei talebani che rifiutano per i loro figli il vaccino antipolio perche' prodotto dagli americani.

1robinhood2

Mer, 03/07/2013 - 20:42

Chi odia Colombo ha la stesa ideologia dei talebani,che rifiutano per i loro figli il vaccino antipolio perché prodotto dagli americani.