Cambio in direzione Via Jill e Nathalie le donne più potenti del giornalismo

Due celebri direttrici di grandi quotidiani perdono il posto nella stessa giornata. Inatteso cambio di guardia al timone del New York Times dove la direttrice Jill Abramson, 60 anni e prima donna direttore del quotidiano, verrà sostituita da Dean Baquet. Baquet, 57 anni, è il primo afro-americano a guidare la storica testata. Baquet è stato anche direttore del Los Angeles Times e vanta un premio Pulitzer per investigating reporting. «È un onore - ha detto - essere al timone dell'unica testata del Paese che è al momento migliore di quanto fosse una generazione fa». Per l'editore del giornale Arthur Sulzberger, Baquet «è un reporter eccezionale nonchè un direttore con un impeccabile senso della notizia che vanta il sostegno di tutti i colleghi». Ignoti i motivi del cambio di guardia.
Ieri un'altra famosa direttrice si è dimessa in Francia, Natalie Nougayrede di Le Monde, per via di forti contrasti con la redazione, a poco più di un anno dalla sua nomina. «La volontà di certi membri di Le Monde di ridurre drasticamente le prerogative del direttore è per me incompatibile con il perseguimento della mia missione», ha spiegato la Nougayrede, primo direttore donna del quotidiano in più di 65 anni di storia.